Cerca nel blog

giovedì 26 gennaio 2012

Cortesie per gli ospiti

Traendo spunto dal titolo di una trasmissione abbastanza popolare dal palinsesto di Real Time, colgo l'occasione per confrontarmi con voi su di un argomento un po' particolare: il galateo dell'invito perfetto. Tutte noi padrone di casa, infatti, quando decidiamo di organizzare una cena per gli amici, abbiamo voglia di dare mostra di tutta la nostra abilità nel ricevere, per fare in modo che la serata sia un vero successo.
E proprio sul successo di una serata si sono spese pagine e pagine di inchiostro ed ecco qui, di seguito, che cosa prevede il “bon ton dell'invito perfetto”.


Scegliere per tempo gli invitati, possibilmente da sei ad otto; gli ospiti devono armonizzarsi tra loro per interessi ed età; un giusto mix tra timidi e sfacciati, possibilmente di professioni diverse.
Fare gli inviti per tempo, addirittura quattro settimane prima: il top della raffinatezza è rappresentato dagli inviti spediti per posta, ma servirsi di posta elettronica e telefono è ammesso, ricordandosi dell'eventuale “dress code”; é buona norma sondare se l'ospite ha particolari intolleranze alimentari, se segue precisi schemi dietetici o è vegetariano. Una settimana prima della cena si richiamano tutti gli invitati per avere conferma della loro graditissima presenza.

Ma è concesso il ritardo? Non oltre i 15 minuti

E per chi non ha cuoco e maggiordomo, credo quindi tutte noi, come fare?
E' opportuno preparare il giorno prima tutto ciò che è possibile anticipare, scegliendo ricette già sperimentate al posto di piatti scenografici, mai tentati prima.
Programmare l'allestimento: verificare la disponibilità di vasi da fiori comodi per non essere impreparati nel caso in cui li si riceva in dono; approntare un appendiabiti libero per cappotti, ombrelli, oggetti personali.
La tavola va apparecchiata il giorno prima, il più possibile all'insegna della semplicità, evitando l'esibizione di tovaglioli annodati in fogge improbabili e i centri tavola smisurati, che costringono gli ospiti a sbirciare tra il fogliame, quasi come fossero in una giungla.
Il bon ton suggerisce addirittura di non far uso di candele profumate perchè la loro fragranza si può mescolare sgradevolmente con quella delle pietanze in tavola.

Il giorno della cena rimane ancora da affrontare l'insidia dell'ospite desideroso di dare una mano in cucina. Che fare per neutralizzarlo? Essere pronti con un piano “B” costituito da una lista di lavoretti che non possano dare luogo a danni: porgere gli aperitivi, portare gli antipasti, tagliare la torta

Il bon ton per l'ospite prevede, infine, un ringraziamento formale il giorno dopo.

Certo non mi riconosco in tutte queste regole; adoro gli amici, mi piace averli ospiti a casa mia. Se posso organizzo anch'io con un po' di anticipo, ma è sempre molto bello improvvisare. Credo che il bon ton non stia in un rigido e formale cerimoniale, ma in piccole attenzioni per gli ospiti che li facciano sentire a loro agio.

giovedì 19 gennaio 2012

Aggiornamento appuntamenti culturali a Vicenza 19/22 gennaio

Giovedì 19 gennaio 2012
Per la 102ª Stagione Concertistica la Società del Quartetto di Vicenza propone musiche “Da Beethoven a Janácek, passando per Chopin”.
Classe 1980, un contratto discografico in esclusiva con EMI Classics; una serie di premi e riconoscimenti internazionali che vanno dal Borletti-Buitoni Trust al New Generation della BBC; un pedigree di tutto rispetto (per Raya Garbousova, sua nonna, Samuel Barber compose il Concerto per violoncello): queste le credenziali con le quali debutta al Teatro Comunale di Vicenza Jonathan Biss, musicista americano che molti considerano una stella nascente del pianismo mondiale.
Inizio spettacolo alle ore 20.45
Biglietto: intero 25€, ridotto over60 20€, ridotto under25 12€
Per informazioni: Società del Quartetto di Vicenza tel. 0444 543729 - www.quartettovicenza.org - biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza tel. 0444 324442 - www.tcvi.it

Venerdì 20 gennaio 2012
Per la stagione sinfonica 2012 del Teatro Comunale di Vicenza alle 20.45 Il mare del Nord, Orchestra dei Pomeriggi musicali con musiche di Grieg Nielsen. Al pianoforte Paolo Bordoni, direttore Giordano Bellincampi.
Biglietto: intero € 25, ridotto over60 € 20, ridotto under25 € 12.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Alle ore 21 Theama Teatro e Trio Nigredo propongono Opera al Nero, spettacolo nato dalla fusione di tecniche artistiche diverse; alla voce recitante di Anna Zago infatti si uniscono il sax alto di Nicola Fazzini, il basso acustico ci Alessandro Fedrigo, la batteria di Carlo Canevali e le proiezioni video di Claudio Sichel.
Sul tracciato dell’omonima opera, la realizzazione scenica accompagna lo spettatore in un viaggio contorto, puntellato dai precetti canonici della filosofia e della medicina, ma svaporati da incursioni alchemiche e mistiche.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it

Sabato 21 gennaio 2012


Proseguono a Vicenza gli appuntamenti internazionali di Provincia Italiana, laboratorio per ripensare il territorio veneto, ideato e organizzato da Fuoribiennale e Centro Studi Usine.
Alle 9.30 allo Spazio Monotono di Viale Milano 60 si terrà un incontro interdisciplinare sulle politiche e le strategie di programmazione artistica per gli ambiti urbano e metropolitano dal titolo “Percorsi artistici per lo spazio pubblico”.
All’incontro (gratuito e a numero chiuso) partecipano: gli artisti Claudia Losi e Maria Papadimitriou, la sociologa, esperta di ascolto e gestione creativa dei conflitti Marianella Sclavi e l’amministratore pubblico Massimo Simonetta. Introduce Cristiano Seganfreddo di Fuoribiennale, conclude la manager Caterina Seia, modera il critico Gabi Scardi.
Per informazioni e prenotazioni: Fuoribiennale tel. 0444.327166 – Per informazioni@fuoribiennale.org -www.provinciaitaliana.org - www.fuoribiennale.org

Ore 17 presso il Palazzo Cordellina di contrà Riale inaugurazione della mostra “Libri dell’avanguardia russa. Dalla collezione Marzaduri a Ca’ Foscari”. Organizzata, nell’ambito dell’Anno della Cultura e Lingua Russa in Italia e della Cultura e Lingua italiana in Russia, l’esposizione sarà presentata dalla prof.ssa Silvia Burini, prorettore alle produzioni culturali dell’Università di Ca’ Foscari di Venezia, e dal professor Giuseppe Barbieri, direttore della Scuola Dottorale Interateneo in Storia delle Arti di Ca’ Foscari.
Le opere presenti fanno parte della collezione di Marzio Marzaduri (1930-1990), studioso appassionato dell’avanguardia russa, per molti anni professore all’università veneziana.
Il fondo include testi della produzione letteraria soprattutto degli anni Dieci e Venti del ‘900, libri di pregio dell’avanguardia russa, del futurismo e annovera rare edizioni del simbolismo e del formalismo russo.
La mostra aprirà domenica 22 gennaio e rimarrà allestita a Palazzo Cordellina sino a sabato 26 febbraio da martedì a domenica, ore 10.00 – 18.00, con ingresso libero.
Per informazioni: ufficio Consulenza – Biblioteca Bertoliana – tel. 0444 578203 – consulenza@bibliotecabertoliana.it

Ore 20.45, nella sala del Ridotto del Teatro Comunale, l’orchestra Ensemble Musagète, all’interno della rassegna musicale Riflessioni Contemporanee 150 anni dell’Unità d’Italia, musicherà brani di Bazini, Brahms, Sgambati e Vacchi, nel concerto Specchi e Anagrammi.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Alle 21 il teatro Astra propone L’Avaro in blues, una bizzarra rivisitazione della commedia di Molière; il fil rouge rimane l’attaccamento al denaro, ma le note amare di tal vizio vengono edulcorate da contrappunti in blues e sferzate ironiche. Un classico che non smette di essere esemplare nel messaggio né nella messa in scena ad opera della compagnia La Piccionaia - I Carrara, nella formazione Tradimenti, diretta da Ketti Grunchi e Carlo Presotto.
Biglietto: intero 13€, ridotto 11€.
Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Teatro Astra tel. 0444.323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it

Al Teatro Spazio Bixio, ore 21 Theama Teatro offre un “one man show”: Canale Mussolini, ovvero la bonifica dei venti; Aristide Genovese, prende a piene mani dal romanzo-testimonianza di Antonio Pennacchi: avendo come riferimento la famiglia Peruzzi protagonista del best seller, l’attore racconta come la vita nell’Italia fascista fosse scandita dal lavoro e dalla guerra.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it


Domenica 22 gennaio 2012
Alle ore 16, nella suggestiva sede delle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari di contrà Santa Corona 25 (e in replica sabato 25 febbraio 2012, alle 18, a Palazzo Cordellina) performance-reading multimediale Tra Noi e l’Utopia. Rivoluzioni sonore di Evgenij Zamjatin.
Evento collaterale ideato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza in occasione dell’esposizione di respiro internazionale “Avanguardia russa: esperienze di un nuovo mondo”, lo spettacolo fonde elementi recitativi ad “inganni” visivo-sonori, avvalendosi delle descrizioni di quel mondo rivoluzionario, anti-utopico e al contempo poetico di Noi, avveniristico e all’epoca censurato romanzo, scritto nel 1920 da Evgenij Zamjatin e accompagnandosi a istantanee tratte dal film Aelita di Ja. Protazanov, già trasposizione cinematografica del noto romanzo di A. N. Tolstoj.
Voce recitante, adattamento e regia Sabina Tutone; strutture sonore e live Mattia Balboni.
Per informazioni: Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza tel. 0444 222104 infocultura@comune.vicenza.it

Ore 17, Theama Teatro, allo Spazio Bixio, racconta con velata malinconia il delicato rapporto tra giovinezza e vecchiaia; cullati dalla musica live di Michele Mastrotto, Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese leggeranno estratti da Massimo Fini, Piero Ottone, Norberto Nobbio, Giovanni Mosca, Hermann Hesse e Cicerone.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it

_________________________________

Di seguito le rassegne espositive ancora in corso…


Fino a domenica 19 febbraio 2012
Alla Casa del Palladio, in corso Palladio 165, è possibile visitare la mostra “Mompracem”, dedicata allo scrittore Emilio Salgari, di cui quest’anno si celebra il centenario della morte. Omaggio ideale reso attraverso le ceramiche di giovani artisti e designer residenti nel vicentino e nel bassanese, chiamati a lavorare attorno al tema conduttore dell’isola. L’esposizione, organizzata dall’Assessorato alla cultura e curata da Stefania Portinari, sarà aperta dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15-19.
Ingresso libero
Per informazioni: tel. 0444 222122 – 0444 321354 - uffmostre@comune.vicenza.it

Fino a domenica 26 febbraio 2012
Dipinti, disegni, stoffe, datati 1910-1930, mai esposti prima d’ora al di fuori dei confini della Federazione Russa, sono chiamati ad una comparazione visuale e semantica con alcune antiche icone russe della collezione permanente di Intesa Sanpaolo. Accade a Palazzo Leoni Montanari grazie alla mostra "Avanguardia Russa. Esperienze di un mondo nuovo" promossa da Intesa Sanpaolo e dal Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia dell'Università Ca' Foscari di Venezia, con la collaborazione del Comune di Vicenza.
L’esposizione è visitabile dal martedì alla domenica, con orario 10 – 18.
Biglietto: intero 6€, ridotto 4€.
Sono previsti alcuni percorsi di approfondimento: visite guidate, itinerari tematici con laboratori espressivi, incontri culturali a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni e iscrizioni: Palazzo Leoni Montanari call center tel. 800 578875 - www.palazzomontanari.com -Per informazioni@palazzomontanari.com



Naufragio Costa Concordia


Il tam tam della rete non ha certo fatto passare inosservata la telefonata intercorsa tra il capitano della Costa Concordia e l'ufficiale della Capitaneria di Porto di Livorno dopo il tragico naufragio.
Ma come, ci siamo dimenticati del Palazzo della Civiltà Italiana di Roma, voluto da Mussolini, che ci descrive come un popolo di poeti, artisti, EROI, santi, pensatori, scienziati, NAVIGATORI, trasmigratori?
Ma siamo davvero noi?

lunedì 16 gennaio 2012

Profumo e stupore: fiorisce il giacinto

Quando tornate a casa la sera, adesso nel periodo invernale, non vi si apre il cuore se, ad attendervi in ingresso c'è un vaso di giacinti profumati a farvi l'occhiolino?
A me sì. E a casa mia è proprio così, con dei bulbi di giacinto (Hyacinthus orientalis), forzati per ottenere la fioritura in questo periodo dell'anno.
Chi si vuole cimentare deve però programmare la cosa, procurandosi in anticipo i bulbi ed il tipico vaso con una strozzatura al collo adatta per adagiarlo. Il vaso va riempito d’acqua, meglio se piovana; la parte inferiore del bulbo non deve essere a contatto diretto con l’acqua ma abbastanza vicina, tanto da stimolare la crescita delle radici.

Il vaso va posizionato in un luogo buio e fresco, per almeno due settimane, coperto da un cono oscurante, operazione che stimola una veloce crescita delle radici che rapidamente riempiranno lo spazio a loro dedicato.
Si trasferisce poi in una stanza calda, in posizione luminosa ed ecco che, in un paio di giorni, il bocciolo del giacinto comincia a fare capolino ed in breve tempo potremo goderci lo splendido fiore, dono di questa piantina di una trentina di centimetri circa, quando fuori è ancora grigio e freddo.
E' davvero prezioso: i fiorellini che compongono la sua infiorescenza diffondono un aroma intenso e persistente,una vera promessa di primavera!

Tutto molto facile, ma la fioritura non è particolarmente lunga e la forzatura mette il bulbo a grande prova perché lo obbliga a consumare tutte le sue riserve d’energia.
Il giacinto è però una pianta perenne, che in natura vive molti anni; se decidiamo di dargli una chance per sopravvivere, una volta secco il fiore, lasciando integri stelo e foglie, proviamo a piantarlo o in esterno se il terreno non è gelato, o in un vaso di terracotta in un misto di terriccio universale, stallatico e sabbia, bagnandolo poco e collocandolo in un luogo illuminato ma non riscaldato.
Le foglie sono essenziali poichè servono alla pianta per ripristinare la riserva di energia per rifiorire l’anno dopo. Quando stelo e foglie seccheranno del tutto, vanno tagliate alla base , facendo attenzione a non danneggiare il bulbo. Vanno sospese le irrigazioni poiché dopo la fioritura i giacinti vanno a riposo e l’acqua può solo farli marcire, mentre non temono freddo e gelo. Se il bulbo sarà abbastanza forte, fiorirà l’anno seguente a primavera, altrimenti lo farà, più probabilmente, negli anni successivi, con fiori più piccoli.

Se non avete provveduto a dotarvi di vasi in vetro e relativi bulbi, in questo periodo dell'anno tutti i garden ed anche i supermercati offrono per pochi euro dei vasi di bulbi prossimi alla fioritura, per un effetto sensoriale veloce e garantito.

giovedì 12 gennaio 2012

Aggiornamento appuntamenti culturali a Vicenza

Giovedì 12 e venerdì 13 gennaio 2012
Per la stagione di prosa 2012 del Teatro Comunale è di scena alle 20.45 La bottega del caffè di Carlo Goldoni, con Marina Bonfigli, Antonio Salines, Virgilio Zernitz, Massimo Loreto; scene e costumi di Guido Fiorato, musiche di Giancarlo Chiaramello, regia di Giuseppe Emiliani.
Biglietto: intero € 28, ridotto over60 € 22, ridotto under25 € 14.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Sabato 14 gennaio 2012
Nella sala off del Teatro Spazio Bixio prosegue la rassegna firmata da Theama Teatro: alle 21 il cantautore Andrea Mazzacavallo incontra il pubblico - nella duplice veste di autore e interprete - in Ticket, uno spettacolo di teatro canzone nato dall’esigenza di mescolare la canzone con il linguaggio della comicità e del racconto. Lo spettacolo indaga il rapporto tra i sessi, l’essere genitori, il rapporto con l’economia fino al tema dell’evoluzione della specie, con piglio divertito ed energico, fino a comporre una lucida e disincantata disamina della condizione umana.
Biglietto: intero 10 €, ridotto 8 €
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18)

Domenica 15 gennaio 2012

Per la rassegna “Famiglie a Teatro” alle 15 e alle 17 al Teatro Astra di contrà Barche 53, la Fondazione Teatro ragazzi e giovani propone Aquarium, suggestivo viaggio nel mondo sottomarino sulle tracce di Jules Verne.
Biglietto: intero 6,50 €, ridotto 4 €
Per informazioni: ufficio Teatro Astra tel. 0444 323725 – astra@piccionaia.org

____________________________________

Le rassegne espositive ancora in corso…


Fino a domenica 15 gennaio 2012
Al pianterreno di palazzo Chiericati è allestita la mostra “Novecento vicentino: opere di pittura dalle collezioni dei Musei Civici”, organizzata dall’Assessorato alla cultura, in collaborazione con la direzione dei Musei Civici di Vicenza. L’esposizione, a cura di Stefania Portinari, realizzata con il sostegno della Fondazione Cariverona, intende ritrovare le memorie e riscrivere le storie di alcuni degli artisti vicentini più interessanti del primo novecento.
Aperta dal martedì alla domenica 9 -17.
Ingresso libero
Per informazioni: Assessorato alla cultura tel. 0444 222122 - uffmostre@comune.vicenza.it; Museo Civico Palazzo Chiericati tel. 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Fino a domenica 19 febbraio 2012
Alla Casa del Palladio, in corso Palladio 165, è possibile visitare la mostra “Mompracem”, dedicata allo scrittore Emilio Salgari, di cui quest’anno si celebra il centenario della morte. Omaggio ideale reso attraverso le ceramiche di giovani artisti e designer residenti nel vicentino e nel bassanese, chiamati a lavorare attorno al tema conduttore dell’isola. L’esposizione, organizzata dall’Assessorato alla cultura e curata da Stefania Portinari, sarà aperta dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15-19.
Ingresso libero
Per informazioni: tel. 0444 222122 – 0444 321354 - uffmostre@comune.vicenza.it

Fino a domenica 26 febbraio 2012
Dipinti, disegni, stoffe, datati 1910-1930, mai esposti prima d’ora al di fuori dei confini della Federazione Russa, sono chiamati ad una comparazione visuale e semantica con alcune antiche icone russe della collezione permanente di Intesa Sanpaolo. Accade a Palazzo Leoni Montanari grazie alla mostra "Avanguardia Russa. Esperienze di un mondo nuovo" promossa da Intesa Sanpaolo e dal Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia dell'Università Ca' Foscari di Venezia, con la collaborazione del Comune di Vicenza.
L’esposizione è visitabile dal martedì alla domenica, con orario 10 – 18.
Biglietto: intero 6 €, ridotto 4 €.
Sono previsti alcuni percorsi di approfondimento: visite guidate, itinerari tematici con laboratori espressivi, incontri culturali a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni e iscrizioni: Palazzo Leoni Montanari call center tel. 800 578875 - www.palazzomontanari.com -Per informazioni@palazzomontanari.com

giovedì 5 gennaio 2012

Per i patiti dei mercatini dell'antiquarito


Un velocissimo aggiornamento per i patiti dei mercatini dell'antiquarito.

Immagine dal Blog di Maristella

Il giorno dell'Epifania, 6 gennaio, sarà possibile frequentare la 24^ edizione del MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO di Abano Terme in via Jappelli, per l'intera giornata, sotto i portici. 
Domenica 8 gennaio ritorna invece il consueto appuntamento della mostra/mercato dell'antiquariato di VICENZA, che si svolge ogni seconda domenica del mese.

mercoledì 4 gennaio 2012

Aggiornamento prossimi appuntamenti culturali a Vicenza

Vi riporto gli appuntamenti culturali programmati a Vicenza per il prossimo fine settimana e le rassegne espositive ancora in corso.

Sabato 7 gennaio 2012
A partire dalle 20.30 sarà possibile assistere a palazzo Cordellina di contrà Riale 12 a “Le stanze di Piccolo mondo moderno”, percorso itinerante nell’opera di Antonio Fogazzaro condotto da Theama Teatro, in collaborazione con la Biblioteca civica Bertoliana e l’Assessorato alla cultura.
Dopo il successo riscosso dall’analogo evento dedicato in dicembre a “Piccolo mondo antico”, lo spettacolo ripercorre la trama di un altro noto romanzo del grande letterato vicentino, attraverso una selezione di pagine e personaggi suggestivi.
L’accesso è gratuito previa prenotazione che va effettuata ai numeri 0444 322525 – 345 7342025. E' organizzato in gruppi di 30 persone, uno ogni mezz’ora, fino alle 22.
Per l’occasione sarà possibile visitare anche fuori orario (dalle 20 alle 24) la mostra “Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo”,allestita nelle sale attigue del palazzo.


Domenica 8 gennaio 2012

Al Teatro Spazio Bixio, alle 17, nell’ambito della sesta edizione di Teatro Elemento sezione “bambini e ragazzi”, la compagnia Teatro del vento propone “Stella cometa”, una narrazione con sagome dipinte, con Matteo Zenatti.
Il viaggio avventuroso di tre bambini, i figli dei Re Magi, partiti in segreto per portare i loro doni a Betlemme, seguendo la Stella Cometa. Sul cammino i tre giovani protagonisti incontreranno animali, barcaioli e altri personaggi che li porteranno a sperimentare il vero significato del dono.
Una storia raccontata mentre si costruisce un piccolo presepe di sagome colorate e fatte a mano, secondo l'antica tradizione dei narratori, nella notte più luminosa d'inverno.
Biglietto: adulti 7 € , bambini 5 €
Informazioni e prenotazioni presso ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - info@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it

Lunedì 9 gennaio 2012
Alle 20.45 al Teatro Comunale, per inaugurare la stagione concertistica 2012, la Società del Quartetto di Vicenza propone il concerto dell’Ensemble Musagète, con Giovanni Guglielmo (primo violino e concertatore). Musiche contemporanee, in particolare dei compositori Fabio Vacchi e Luciano Berio.
Biglietto: intero 25 €, ridotto over 60 20 €, ridotto under 25 12 €
Informazioni presso biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it - Società del Quartetto di Vicenza tel. 0444 543729 - www.quartettovicenza.org

Martedì 10 gennaio 2012
Alle 17 ai Chiostri di Santa Corona, incontro pubblico sul tema “Prostituzione: al di sopra dei luoghi comuni” con interventi di: Cristina Balbi, consigliera comunale delegata per le Pari Opportunità e presidente dell’omonima Commissione comunale, Paola Degani, docente dell’Università di Padova. A seguire le testimonianze di Barbara Maculan, presidente dell’Associazione Mimosa ed Equality Cooperativa Sociale Onlus, di suor Celina Pozzan della CARITAS vicentina, di Pia Covre, rappresentante del Comitato per i diritti civili delle prostitute. A chiusura dell’incontro interverranno gli assessori Antonio Marco Dalla Pozza e Giovanni Giuliari.
L'Ingresso è libero
Informazioni presso ufficio Pari Opportunità del Comune di Vicenza – tel. 0444 222162 – pariopp@comune.vicenza.it

___________________________________

Rassegne espositive ancora in corso:

Fino a domenica 8 gennaio 2012

Negli spazi di AB23, in contrà S. Ambrogio 23, è allestita Taking Part, l’esposizione che raccoglie gli esiti del workshop realizzato per il quartiere Laghetto di Vicenza: 12 cubi tematici per le ricerche di altrettanti gruppi di studenti di architettura.
L’esposizione è visitabile giovedì e domenica dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20; venerdì e sabato dalle 16.30 alle 19.
L'ingresso è libero
Informazioni: info@vicenzaforumcenter.it - www.vicenzaforumcenter.it

Prosegue a Palazzo Cordellina la mostra “Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo” che racconta la vita e la fortuna di Antonio Fogazzaro attraverso lettere intime e documenti segreti, fotografie di famiglia, libri.
L’esposizione, aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, è organizzata dalla Biblioteca civica Bertoliana in collaborazione con l’Assessorato alla cultura, l’Accademia Olimpica di Vicenza e il Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane.
L'Ingresso è libero
Informazioni: Biblioteca civica Bertoliana tel. 0444 578210 - manoscritti@bibliotecabertoliana.it -archivio@bibliotecabertoliana.it


Fino a domenica 15 gennaio 2012

Al pianterreno di palazzo Chiericati è allestita la mostra “Novecento vicentino: opere di pittura dalle collezioni dei Musei Civici”, organizzata dall’Assessorato alla cultura, in collaborazione con la direzione dei Musei Civici di Vicenza. L’esposizione, a cura di Stefania Portinari, realizzata con il sostegno della Fondazione Cariverona, intende ritrovare le memorie e riscrivere le storie di alcuni degli artisti vicentini più interessanti del primo novecento.
Apertura: dal martedì alla domenica 9 -17.
Ingresso libero
Informazioni: Assessorato alla cultura tel. 0444 222122 - uffmostre@comune.vicenza.it; Museo Civico Palazzo Chiericati tel. 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Fino a domenica 19 febbraio 2012
Alla Casa del Palladio, in corso Palladio 165, è possibile visitare la mostra “Mompracem”, dedicata allo scrittore Emilio Salgari, di cui quest’anno si celebra il centenario della morte. Omaggio ideale reso attraverso le ceramiche di giovani artisti e designer residenti nel vicentino e nel bassanese, chiamati a lavorare attorno al tema conduttore dell’isola. L’esposizione, organizzata dall’Assessorato alla cultura e curata da Stefania Portinari, sarà aperta dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15-19.
Ingresso libero
Informazioni tel. 0444 222122 – 0444 321354 - uffmostre@comune.vicenza.it


Fino a domenica 26 febbraio 2012

Dipinti, disegni, stoffe, datati 1910-1930, mai esposti prima d’ora al di fuori dei confini della Federazione Russa, sono chiamati ad una comparazione visuale e semantica con alcune antiche icone russe della collezione permanente di Intesa Sanpaolo. Accade a Palazzo Leoni Montanari grazie alla mostra "Avanguardia Russa. Esperienze di un mondo nuovo" promossa da Intesa Sanpaolo e dal Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia dell'Università Ca' Foscari di Venezia, con la collaborazione del Comune di Vicenza.
L’esposizione è visitabile dal martedì alla domenica, con orario 10 – 18.
Biglietto: intero 6 €, ridotto 4 €.
Sono previsti alcuni percorsi di approfondimento: visite guidate, itinerari tematici con laboratori espressivi, incontri culturali ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Informazioni ed iscrizioni presso Palazzo Leoni Montanari call center tel. 800 578875 - www.palazzomontanari.com -info@palazzomontanari.com


martedì 3 gennaio 2012

Frutta e verdura di stagione

Parlando di frutta e di verdura va notato che, al giorno d’oggi, frutta e verdura si trovano indistintamente tutto l’anno nei supermercati, mentre è molto importante scegliere la frutta e la verdura di stagione: solo in questo modo, infatti si ha la garanzia di freschezza e il prodotto conserva le sue proprietà nutrizionali.
Con Gennaio, siamo finalmente nel pieno della stagione invernale con tutte le sue specialità e i suoi forti colori. Protagonisti di questo mese sono ancora gli agrumi, dal sapore fresco e dolce, dagli innumerevoli benefici per la nostra salute e dai molteplici usi in cucina. Ma come dimenticare la frutta secca protagonista di cene e pranzi di queste ultime festività?




Per disintossicarci dalle abbuffate natalizie, ci viene in aiuto la verdura di questo mese dal gusto delicato come il porro o il cavolo, dalle proprietà depurative.
Se avessimo l'orto, cosa piuttosto improbabile data la tanta dedizione necessaria, ecco cosa potremmo raccogliere:
Porro
Membro della “famiglia cipolla”, ma dal sapore dolce e sofisticato, il Porro può essere consumato crudo o cotto ed è l’ideale per insaporire e arricchire zuppe o stufati, ma anche per accompagnare contorni e formaggi. Grazie alla sua caratteristica principale di ben tollerare climi freddi e gelate, il porro è la tipica verdura invernale. Fonte di Vitamina C, ferro e fibre, ha inoltre proprietà diuretiche, lassative ed antisettiche, e proprio per questo è un ottimo rimedio per curare anemie, infezioni urinarie e a mantenere basso il colesterolo. Sembra essere un buon rimedio per la prevenzione del cancro oltre che aiutare il regolare funzionamento dell’intestino. Povero di grassi è indispensabile nelle diete dimagranti.



Cavolo Verza
Varietà del cavolo cappuccino il Cavolo Verza ha però le foglie increspate dal colore verde all’esterno e più gialle internamente. Dal gusto forte e dalla consistenza croccante ha all’incirca gli stessi valori nutrizionali del broccolo, contiene infatti molta vitamina E, A, C, oltre che fosforo, calcio, potassio zolfo e acido folico (utilissimo durante la gravidanza). Grazie alla presenza degli indoli (composti che aiutano il corpo a generare un certo numero di enzimi benefici), il cavolo verza è un buon rimedio per prevenire tumori soprattutto all’apparato digerente. Per le sue proprietà antinfiammatorie e depurative il succo di questa verdura, può curare non solo inestetismi della pelle, ma anche problemi più gravi quali artrosi, cistiti, emorroidi o addirittura polmoniti e bronchiti. Ovviamente è meglio se mangiato cotto al vapore e bevuto crudo centrifugato.
Rapa
Dalla pelle color crema o viola e dalla consistenza croccante, la Rapa ha un sapore dolce ma leggermente piccante. Anche se disponibile tutto l’anno, in realtà è consigliabile consumare questo ortaggio soprattutto durante il periodo invernale, in cui è più facile trovare rape più saporite e gustose, nonché tenere e fresche. Sano contributo alla dieta alimentare, la rapa è ricca di Vitamina C, fosforo e fibre. Contiene anche vitamina B6, calcio, manganese, potassio e indoli. Per mantenere tutte le proprietà nutrizionali, questa verdura andrebbe consumata cruda in insalata o al vapore, ma è ottima anche se arrostita al forno.

E allora ecco il calendario della frutta e della verdura per ogni mese dell’anno dal Sito Bio Benessere, giusto perchè possiate fare acquisti in modo intelligente e sostenibile.