Cerca nel blog

giovedì 29 marzo 2012

“Paesi e sapori”; a Vicenza in piazza i sapori dell'Italia


Si rinnova anche quest'anno l’appuntamento primaverile con la manifestazione enogastronomica in programma a Vicenza in piazza dei Signori il 30, 31 marzo e l’1 aprile.
L’enogastronomia, uno dei mezzi migliori per valorizzare e diffondere l’immagine di un territorio, sarà protagonista dalle 10 alle 20 con “Paesi e sapori”, mostra-mercato dell’eccellenza alimentare italiana che ritorna nel centro storico di Vicenza dopo il grande successo riscontrato nelle passate edizioni. 
La manifestazione è organizzata dall’assessorato al turismo del Comune di Vicenza in collaborazione con l’Associazione Nazionale “La Compagnia dei Sapori”, promotrice di “Paesi e Sapori”, campagna nazionale di valorizzazione dell’enogastronomia regionale italiana e di promozione dei territori. La piazza, con oltre 30 espositori, diventerà punto d’incontro privilegiato tra pubblico e produttori, protagonisti della manifestazione e si trasformerà in una galleria ricca di colori e profumi, con prodotti che hanno la capacità di trasmettere tradizione, antichi segreti e sapori tipici che ricordano le immagini dei territori da cui provengono. Vino e distillati, formaggi freschi e stagionati, olio extravergine di oliva e derivati delle olive, pesto, salumi tipici, miele e prodotti dell’alveare, funghi secchi e sott’olio, conserve di verdure e di frutta, confetture, sughi, salse, prodotti da forno e farine, prodotti di pasticceria tipica, spezie, tisane sono i prodotti in degustazione ed in vendita in questo “emporio del gusto”.
Per maggiori dettagli: www.lacompagniadeisapori.it

mercoledì 28 marzo 2012

Appuntamenti culturali a vicenza dal 28 marzo 2012

Mercoledì 28 marzo2012, ore 17.00
Nella sala convegni di Palazzo Cordellina (contrà Riale 12, Vicenza) si chiude il progetto "Letture a Piccoli Passi 2011" con un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della letteratura per ragazzi: l’incontro con l’autrice svedese di libri per ragazzi Åsa Lind, condotto da Pino Costalunga e Laura Cangemi. Il progetto è curato da Glossa Teatro per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza, con il contributo della Banca Popolare di Verona e il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia.
L’iniziativa è a ingresso gratuito e fino ad esaurimento dei posti disponibili
Per informazioni: Glossa Teatro tel. 0444 595773 - 335 427069 info@glossateatro.it www.glossateatro.it

ore 20.45
All’interno della rassegna Raccontare la musica, nel Foyer Teatro comunale “Città di Vicenza” è possibile assistere all’incontro Dal vivo e… dal morto che vede coinvolti Lorenzo Zen, grande esperto di impianti Hi-Fi, e la violinista Sonig Tchakerian insieme per parlare di musica dal vivo, di musica riprodotta e del valore umanistico dell’ascolto musicale.
Biglietto: intero 10€ ; ridotto 8€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it


Giovedì 29 marzo 2012 ore 17
A completamento del percorso di riscoperta e di studio della figura e dell’opera di Antonio Fogazzaro, a Palazzo Cordellina, in contrà Riale, sarà presentata la nuova edizione di “Piccolo mondo moderno”, primo passo della collana nazionale delle opere di Fogazzaro, edita da Marsilio e curata da Roberto Randaccio e Daniela Marcheschi. A partire dalle 18.30 l'Ensemble Musagète proporrà un concerto su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, con l'esecuzione dell'integrale dei suoi Quartetti per flauto e archi.
Per informazioni: segreteria_presidenza@bibliotecabertoliana.it - www.bibliotecabertoliana.it

ore 20.45
Nasce come una sfida lo spettacolo diretto da Cesare Lievi che prenderà vita al Teatro comunale “Città di Vicenza” con Lorenzo Gleijeses, Ludovica Modugno, Maria Alberta Navello, Graziano Piazza e Stefano Santospago. L’opera complessa di Heinrich von Kleist, Il principe di Homburg, in questa versione mantiene il proprio carattere onirico: sul palco infatti gli attori sono sempre presenti, per enfatizzare la molteplicità dei piani tipica del sogno. Un dramma che inscena la dicotomia tra il rigore, la logica e il sentimento, l’onore.
Biglietto: intero 28€, ridotto (over60) 22€, (under25) 14€
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Fino al primo aprile
Tra gli innumerevoli appuntamenti che compongono il ricco cartellone dell’edizione 2012 di “Haru no kaze” (Vento di primavera) in programma a Vicenza dal 23 marzo al primo aprile, si ricorda l’apertura della mostra (dal 23 marzo al 1° aprile 2012) Il Giappone a Vicenza. Esposizione di opere di artisti contemporanei giapponesi a Palazzo Cordellina (Contrà Riale, 12 ). A cura della Commissione per le Pari Opportunità del Comune, con orario: da martedì a giovedì dalle 17 alle 19.30, venerdì dalle 16 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Ingresso libero
Mercoledì 28 marzo sarà invece possibile assistere alle 20.45 ai Chiostri di S. Corona (Contrà Santa Corona, 4) alla conferenza "Silenzi e voci di donne nel Giappone contemporaneo", relatrice la dott.ssa Paola Scrolavezza dell’Università di Bologna. Aperta a tutti fino ad esaurimento posti disponibili.
Per informazioni sull’intero festival: Associazione Gohan – cell. 345.6497944 - www.nagaikiryu.com/gohan.php

___________________________________

La magia di Suoni e Luci torna al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 28 febbraio è infatti possibile assistere allo spettacolo (compreso nel prezzo del biglietto), in tre differenti versioni:
Olimpico Classic Style
Le musiche, composte da Andrea Gabrieli per la messinscena inaugurale del teatro nel 1585, accompagnano giochi di luce di grande suggestione, regalando al pubblico uno spettacolo unico e indimenticabile.
Olimpico Another Face
Dedicato a un pubblico giovane, propone uno spettacolo di luci su brani musicali tratti dal repertorio degli intramontabili Pink Floyd .
Olimpico&Fantasy
Pensato per bambini in età scolare, riprende due brani – La danza delle ore di Amilcare Ponchielli e L’apprendista stregone di Paul Dukas – tratti da Fantasia, classico del 1940 dell’animazione disneyana.
Orario programmazione (tutti i giorni da martedì a domenica)
Olimpico & Fantasy ore 9.30 e 14.15
Olimpico-Another Face ore 10.30 e 15.00
Olimpico Classic Style ore 11.30 e 15.45
Durata spettacoli: 7 minuti circa

Dal 3 marzo al 14 aprile 2012 inoltre, viene offerto ai visitatori nella giornata del sabato un pacchetto spettacoli che comprende Olimpico&Fantasy e Olimpico Another Face con programmazione in fascia oraria al di fuori della normale apertura al pubblico: alle 17.30, alle 18.15 e alle 19.
Biglietto: 2,50€ a persona (a cui aggiungere 1,50€ per diritto prevendita), prenotabile tramite call center 041-2719044; oppure online all'indirizzo www.olimpicovicenza.it
Per informazioni: 0444-222800.

giovedì 22 marzo 2012

Il Giappone a Vicenza dal 23 marzo al 1 aprile

Chi vuole conoscere, assaporare, vivere l’ambiente giapponese, nella sua inestimabile cultura e nelle sue arti tradizionali e moderne, in cui traspare sensibilità, forza, eleganza e ricchezza interiore di un grande Paese, non può mancare all'appuntamento con "Haru no Kaze – Il Giappone a Vicenza", organizzato dal Comune di Vicenza in collaborazione con l’Associazione Gohan.



Durante l'evento verranno dati giusto risalto e valore alle svariate forme espressive presenti in questa cultura e agli aspetti tradizionali - formativi che da secoli sono alla base di questo popolo. Uno scambio culturale che porterà ad un coinvolgimento umano oltre che estetico e rappresenterà un importante momento di apertura e unione tra i popoli.
La manifestazione comprende una parte espositiva, di cui una mostra dedicata ad oggetti di arti tradizionali e produzioni artistiche (kimono, Shodō, Origami, Ikebana, Chadō), ed un’esposizione di opere di artisti giapponesi contemporanei, conferenze, dimostrazioni e workshops (Ikebana, Origami, Chadō, Zazen, vestizione del kimono, cucina giapponese, gioco del Go, Lingua giapponese, Furoshiki), trattamenti di Shiatsu, concerto di Taiko (tamburi giapponesi) a grande richiesta dopo lo straordinario successo nel 2011, nuovo spettacolo.
A Vicenza quindi una finestra sul Giappone per tutti coloro che amano questo Paese, per tutti coloro che vogliono conoscerlo, per chi vuole immergersi in una nuova cultura.
"Haru no Kaze" in giapponese significa “Vento di Primavera”; rappresenta il fiorire della primavera che con il suo vento spazza l’inverno e porta nuova vita. In primavera fioriscono i ciliegi, fiore simbolo della cultura giapponese, che rappresenta la rinascita e la caducità della vita. Questo lo sfondo per uno scambio culturale che porta ad un coinvolgimento umano oltre che estetico e rappresenta un importante momento di apertura e unione tra i popoli.
È l’occasione per avere un contatto più ravvicinato con un Paese ricco di cultura e tradizioni, con le più svariate forme espressive.

Ecco il link per conoscere il programma completo:
http://www.nagaikiryu.com/_img/_moduli/63.pdf

Organizzatore: Associazione Gohan Centro di Cultura e Arti Giapponesi
Per informazioni, prenotazioni, iscrizioni: 345/6497944
gohan@nagaikiryu.com
www.nagaikiryu.com

martedì 20 marzo 2012

E se in giardino c'è ombra?

Sempre più spesso tutte noi che amiamo curare personalmente il nostro giardino, o quel che ne resta se, come me, si è recuperata una Pajar Dog che si è messa in testa di aiutare scavando buche su buche, ci interroghiamo su cosa fare se l'ombra in giardino è molto fitta. E questo sopratutto quando si è già sperimentato il prato, senza aver successo.
Allora è meglio optare per una soluzione vegetale alternativa, effettuata con tappezzanti per zone ombreggiate, alcune delle quali resistentissime ed estremamente decorative.

Le tappezzanti sono una valida alternativa al prato in tutti gli angoli difficili del giardino, anche dove il terreno è povero o roccioso; si sviluppano orizzontalmente con sufficiente rapidità, occupando tutta la superficie a disposizione e, a seconda della specie, producono foglie decorative o anche fiori colorati.
Unico neo: non tollerano il calpestio, ma compensano con scarsa manutenzione poiché non richiedono taglio, irrigazione e diserbo dalle infestanti.

Tra le tappezzanti per la piena ombra mi sento di consigliare Pachysandra terminalis e Lamium galeobdolon 'Variegatum' che attecchiscono anche in presenza di terreno molto povero.



In alternativa si può far ricorso a Ophiopogon japonicum, Hedera helix ma soprattutto H. hybernica, Tiarella cordifolia e Soleirolia soleirolii, in squenza nelle foto.





Se invece l'area da coprire è a mezz'ombra può essere indicatissimo il comune mughetto (Convallaria majalis); si possono far attecchire le pervinche (Vinca major e soprattutto V. minor) che sono ora fiorite nei boschi e tutte le gamme delle felci, Hypericum calycinum e Lonicera pileata (vedi foto).

Insomma non ci sono scuse per angoli di giardino un po' trascurati!

Manifestazioni culturali a Vicenza dal 20 marzo 2012

Martedì 20 marzo 2012 e mercoledì 21 marzo 2012, ore 20.45
Con la partecipazione eccezionale di Leo Gullotta, il Teatro comunale “Città di Vicenza” per la sezione Prosa, propone Le Allegre Comari di Windsor di William Shakespeare, con Alessandro Baldinotti, Polo Lorimer, Mirella Mazzaranghi, Fabio Pasquini; traduzione e adattamento di Fabio Grossi e Simonetta Traversetti.
Protagonista della vicenda è Sir John con le sue esuberanti trovate da guascone. La commedia racconta di una società dove il dileggio fa da quotidiano passatempo. Un ventaglio di svariata umanità sarà protagonista della vicenda, ma su tutto trionferanno le donne, le comari che, con furbizia e lungimirante intelligenza, collocheranno la parola fine alla vicenda. Amori, amanti, guasconi maldestri e burocrati vacui, mariti gelosi e golosi mercanti, mercenari ci racconteranno una storia che, come nelle migliori tradizioni teatrali, verrà in alcuni parti rafforzata dalla partitura musicale, sottolineando, di volta in volta, momenti comici, grotteschi o romantici.
Biglietto: intero 28€, ridotto (over60) 22€, (under25) 14€
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Mercoledì 21 marzo 2012, ore 18
Sarà il poeta, scrittore, saggista, musicista e docente Umberto Fiori, già firma negli anni ‘70 del complesso rock degli Stormy Six, il primo ospite dell’edizione 2012 di Dire poesia, la rassegna letteraria internazionale che il Comune di Vicenza e Intesa Sanpaolo dedicano alla parola poetica contemporanea.
L’apertura cade, come ogni anno, nella Giornata mondiale della poesia e dunque mercoledì 21 marzo. L’appuntamento di Dire poesia con Umberto Fiori, che sarà introdotto da Andrea Afribo, docente alla Facoltà di Lettere dell’Università di Padova, si terrà nella suggestiva cornice delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari.
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili
Per informazioni: Assessorato alla cultura del Comune di Vicenza tel. 0444 222164 infocultura@comune.vicenza.it - http://direpoesia.wordpress.com/

Venerdì 23 marzo 2012, ore 20.45
Sarà il momento della danza latina al Teatro comunale “Città di Vicenza” ove in Prima Nazionale la compagnia Mimulus cia de dança (Brasile) diretta da Jomar Mesquita si esibirà su una selezione di musiche, sfondo ad alcuni film di Pedro Almodóvar (Cucurrucucu Paloma, Soy Infeliz, En El ultimo Tango, Espérame en el Cielo,Corazon ,Sufre como yo, Piesa en Mi, Volver , La Cumparsita, Ne Me Quitte Pas, Concierto para Bongo e molte altre). Gli spettatori avranno modo di constatare che per il direttore artistico Mesquita e la sua compagnia, samba, forró, mambo, merengue, rock tango e i balli latini definiti “di coppia”, non hanno segreti. Ispirato ai momenti calienti dei celebri film, Dolores è uno spettacolo pieno di passione creato partendo da un’estetica pop che viaggia sul sottile filo che separa il bene dal male, l’eleganza dal kitsch e la commedia dal dramma. Un ballo che richiede grande impegno agli interpreti che dunque non si limita ad essere semplice danza, ma piuttosto un divertissement sexy, ambiguo, imprevedibile e sensuale, con personaggi veri e propri che danzano.
Biglietto: intero 36€ ridotto (over60) 31€, ridotto (under25) 26€
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

ore 21 Proseguono gli appuntamenti con JazzIN’Vicenza ospitati al Teatro Cinema Primavera di via Ozanam; questa sarà la volta dei “Big’s Cool” Bands impegnati a dare un assaggio dei momenti jazz studiati nelle rispettive scuole; si esibiranno Big Band della Scuola di Musica di Thelonious, Monk di Mira (Ve) diretta da Mauro Bordignon e Nicola Fazzini; EuterpEnsamble, Laboratorio Orchestrale della Scuola di Musica George Gershwin di Padova, diretto da Nicolas Granelli e infine la Thelorchestra, Orchestra Laboratorio della Scuola di Musica Thelonious di Vicenza.
Ingresso libero
Per informazioni: Associazione Thelonious 0444 341433

Sabato 24 marzo 2012, ore 21
Vorax” andrà in scena allo Spazio Bixio di Vicenza. Scritto e diretto da Piergiorgio Piccoli (con la collaborazione drammaturgica di Riccardo Allione), il lavoro sarà interpretato dall'attore, sul palcoscenico insieme ad Alessandra Niero e Alessandro Bevilacqua. Assistente di scena Max Fazenda, costumi di Rebecca Cohen. L'appuntamento rientra nella sesta edizione di Teatro Elemento, rassegna promossa dal Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura, con la direzione artistica e organizzativa di Theama Teatro.
Ma chi o che cosa è Vorax? Nel testo, i protagonisti si ritrovano colpiti da una temporanea amnesia, in un mondo surreale, oscuro e squallido, senza ricordare quasi nulla della propria vita. Tutto da costruire, insomma, o da ricostruire in un viaggio nelle contraddizioni dell’anima, in un confronto continuo con la fragilità della condizione umana, alla costante ricerca di un punto.
Ingresso: 10 euro (8 i ridotti). Consigliata la prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni: Theama Teatro info@theama.it e 0444 322525, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18; 345 7342025 tutti i giorni dalle 10 alle 18; www.theama.it; www.spaziobixio.com


Sabato 24 marzo 2012, ore 20.45
La Sala del Ridotto del Teatro comunale “Città di Vicenza” vedrà un’attrice di spicco interpretare uno dei capolavori di Natalia Ginzburg, E’ stato così; dopo il successo della lettura scenica di Monica Guerritore, sempre all’interno della rassegna Luoghi del contemporaneo, si torna a raccontare l’amore disperato e soffocato dalla gelosia di una donna, accecata dal dolore dovuto alla relazione extraconiugale del marito, Alberto. In scena, i sentimenti, le passioni, le speranze di una donna sola destinata a smarrire inesorabilmente la retta via, in nome di un sentimento che la tortura e la porta con furia a perdere il senno come un Orlando, in versione femminile. Regia di Valerio Binasco.
Biglietto: intero 22€ ridotto (over60) 17€, ridotto (under25) 17€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

ore 21 In chiusura della rassegna Niente Storie, al Teatro Astra di contrà Barche, Mario Perrotta offre Atto finale – Flaubert, spettacolo ultimo della Trilogia sull’individuo sociale; sul palco, due stralunati impiegatuzzi parigini, i quali, avvalendosi delle risorse web, tentano di risolvere i crucci esistenziali che li assalgono, mettendo in scena inesorabilmente frizzi e lazzi. Di fatto, ciò che emerge in maniera evidente è la solitudine di questi due uomini, quali paradigmi dell’uomo contemporaneo, impegnato indefessamente nella ricerca vana di soluzioni. Approdando nel nulla, questo slancio finale ironizza su una solitudine che appartiene all’uomo di questo millennio e lo etichetta, in maniera drammatica, come individuo solo, chiuso; in sostanza, un invito alla riflessione.
Biglietto: intero 13€, ridotto 11€.
Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Teatro Astra tel. 0444.323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it

Domenica 25 marzo 2012, ore 15 e ore 17
E’ con il Teatro Crest che Famiglie a Teatro, programma svoltosi per ben 8 domeniche e in doppio appuntamento pomeridiano al Teatro Astra di contrà Barche, giunge al termine; Catia Caramia, Giulio Ferretto, Paolo Gubello e Maria Pascale, condurranno i piccoli spettatori nel fitto “bosco della strega”. Seguendo il sentiero di sassolini per giungere alla golosa casuccia di marzapane, i noti fratelli Hansel e Gretel insegneranno alla giovane generazione il valore delle cose, il sapore della conquista, invitando a riflettere su ciò che è vero o che semplicemente, appare.
Biglietto: intero 6,50 €, ridotto 4 €
Per informazioni: ufficio Teatro Astra tel. 0444 323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it


La magia di Suoni e Luci torna al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 28 febbraio è infatti possibile assistere allo spettacolo (compreso nel prezzo del biglietto), in tre differenti versioni:
Olimpico Classic Style
Le musiche, composte da Andrea Gabrieli per la messinscena inaugurale del teatro nel 1585, accompagnano giochi di luce di grande suggestione, regalando al pubblico uno spettacolo unico e indimenticabile.
Olimpico Another Face
Dedicato a un pubblico giovane, propone uno spettacolo di luci su brani musicali tratti dal repertorio degli intramontabili Pink Floyd .
Olimpico&Fantasy
Pensato per bambini in età scolare, riprende due brani – La danza delle ore di Amilcare Ponchielli e L’apprendista stregone di Paul Dukas – tratti da Fantasia, classico del 1940 dell’animazione disneyana.
Orario programmazione (tutti i giorni da martedì a domenica)
Olimpico & Fantasy ore 9.30 e 14.15
Olimpico-Another Face ore 10.30 e 15.00
Olimpico Classic Style ore 11.30 e 15.45
Durata spettacoli: 7 minuti circa

Dal 3 marzo al 14 aprile 2012 inoltre, viene offerto ai visitatori nella giornata del sabato un pacchetto spettacoli che comprende Olimpico&Fantasy e Olimpico Another Face con programmazione in fascia oraria al di fuori della normale apertura al pubblico: alle 17.30, alle 18.15 e alle 19.
Biglietto: 2,50€ a persona (a cui aggiungere 1,50€ per diritto prevendita), prenotabile tramite call center 041-2719044; oppure online all'indirizzo www.olimpicovicenza.it
Per informazioni: 0444-222800.

martedì 13 marzo 2012

Manifestazioni culturali a Vicenza dal 13 marzo

Martedì 13 marzo 2012, ore 20.45
Al Teatro Comunale “Città di Vicenza” per la sezione Danza, calcheranno la scena undici danzatori algerini che daranno vita ad un dittico intitolato NYA, parola araba che significa “aver fiducia nella vita”. Il balletto è composto da due brani speculari: il primo si dipana attorno alle note ossessive del Bolèro di Ravel. Il secondo, dai ritmati toni nordafricani si sviluppa sui Chants, di Houria Aichi.
Nello spettacolo l’attenzione viene travolta dai danzatori occupati in ogni tipo di virtuosismo hip hop mescolando agilmente stili e linguaggi. Qui, musica e movimenti suggeriscono una trance molto vicina alla cultura popolare del Maghreb e che, nel finale, lascia col fiato sospeso tra ottoni e salti mortali.
Nella seconda parte è la musica popolare algerina a farla da padrona: una melopea alternata a sezioni percussive, ed una scenografia essenziale. Qui il coreografo ricorre di più al linguaggio contemporaneo puntando sull’effetto sorpresa.
Compagnie La Baraka (Francia), Balletto Contemporaneo d’Algeri (Algeria), direzione artistica e coreografica di Abou Lagraa
Biglietto: intero 36€; ridotto (over60) 31€; ridotto (under25) 26€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Sabato 17 marzo 2012, ore 10
Al Teatro Astra di contrà Barche, per la rassegna Fuori Abbonamento dedicata alle Nuove Generazioni, va in scena ScuolaSbroc di e con Paolo Li Volsi, Matteo Cremon, Valentina Brusaferro, Francesca Farcomeni, Noemi Parroni, Ilenia Maccarone, Isabella Macchi, Lorenzo De Moor, Jacopo Bicocchi, Niccolò Belliti, Angelo Tronca. Il progetto Compost è un prodotto in fieri: ogni volta una versione diversa che nasce in loco: imprevedibile e appassionato come l’adolescente di oggi. Caos e destabilizzazione caratterizzano sulle prime questo spettacolo/laboratorio che vedrà in una classica mattinata tipo alle scuole superiori, un’insegnante di lettere scardinarsi dal proprio ruolo, per assumerne un altro inaspettato. Sulla scena i volti allibiti degli alunni e un pensiero fisso: “Il prof. ha sbroccato!”
Biglietto: intero 6,50 €, ridotto 4 €
Per informazioni: ufficio Teatro Astra tel. 0444 323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it

ore 21 Torna a raccontare la propria personalissima visione del mondo d’oggi, Ilinx nella alternativa sala del Teatro Spazio Bixio; Devil, Twist & Shout (shekinah baby) è un calderone spettacolare, per una compagine artistica che non riesce a riconoscersi in questo “nuovo millennio” dentro cui troveremo figure quasi allegoriche: un Teologo, un Politico, un Genio della finanza mondiale. Ad incarnare il nostro spirito viaggiatore, il Diavolo. Nell’incertezza dei tempi, anche Spirito e Santo si riconoscono errabondi nel mondo umano e, oscillando tra passato e futuro, cercheranno un “senso” al loro posto, nelle parole di Necessità, Giustizia, Fortuna e Grazia.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it


Domenica 18 marzo 2012, ore 17
Impareremo a trasformare i rifiuti in risorsa, con lo spettacolo pensato per i più piccoli I Fantastici Quattro, a cura di Theama Teatro. Attraverso le avventure di quattro bizzarri supereroi porranno l’accento sulla necessità di un utilizzo consapevole del rifiuto; in maniera ironica, gli attori del Teatro Elemento spiegheranno come siano sufficienti piccoli accorgimenti e l’impegno comune per vincere la battaglia contro lo spreco e… il Treno del rifiuto.
Biglietto: intero 7€, ridotto 5€
Per informazioni: e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it


----------------------------------------------

Le rassegne espositive ancora in corso…

Fino a domenica 18 marzo 2012
A Palazzo Cordellina, in Contrà Riale 12, nell’ambito delle iniziative satellite alla Festa della Donna, è possibile visitare la mostra Nata Femmina (?) Stereotipi, Condizionamenti e Identità di Genere; le autrici, attraverso la ricerca fotografica, danno la propria interpretazione e il proprio contributo all'approfondimento di forme di violenza meno appariscenti, più subdole, quali gli stereotipi di genere che la nostra società impone con vari mezzi alla donna di tutte le età. Le foto sono corredate da scritti di autori e autrici autorevoli che si sono occupati dell'argomento. Fotografie di Raffaella Bolla, Cinzia Burtini, Meri Cecchetto e Tiziana Zovi, del Circolo Fotografico Fotoricerca di Valdagno.
Ingresso libero
Da martedì a venerdì: ore 16.00/19.00; sabato e domenica: ore 10.00/19.00
Per informazioni: 0444 222162; pariopp@comune.vicenza.it.

___________________________________

La magia di Suoni e Luci torna al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 28 febbraio è infatti possibile assistere allo spettacolo (compreso nel prezzo del biglietto), in tre differenti versioni:
Olimpico Classic Style
Le musiche, composte da Andrea Gabrieli per la messinscena inaugurale del teatro nel 1585, accompagnano giochi di luce di grande suggestione, regalando al pubblico uno spettacolo unico e indimenticabile.
Olimpico Another Face
Dedicato a un pubblico giovane, propone uno spettacolo di luci su brani musicali tratti dal repertorio degli intramontabili Pink Floyd .
Olimpico&Fantasy
Pensato per bambini in età scolare, riprende due brani – La danza delle ore di Amilcare Ponchielli e L’apprendista stregone di Paul Dukas – tratti da Fantasia, classico del 1940 dell’animazione disneyana.
Orario programmazione (tutti i giorni da martedì a domenica)
Olimpico & Fantasy ore 9.30 e 14.15
Olimpico-Another Face ore 10.30 e 15.00
Olimpico Classic Style ore 11.30 e 15.45
Durata spettacoli: 7 minuti circa

Dal 3 marzo al 14 aprile 2012 inoltre, viene offerto ai visitatori nella giornata del sabato un pacchetto spettacoli che comprende Olimpico&Fantasy e Olimpico Another Face con programmazione in fascia oraria al di fuori della normale apertura al pubblico: alle 17.30, alle 18.15 e alle 19.
Biglietto: 2,50€ a persona (a cui aggiungere 1,50€ per diritto prevendita), prenotabile tramite call center 041-2719044; oppure online all'indirizzo www.olimpicovicenza.it
Per informazioni: 0444-222800.

martedì 6 marzo 2012

Sorpresa: il tortolo

Oggi solo una cosa veloce, veloce, tra le tante, ma che mi ha fatto un piacere immenso. Ieri, tornando dal lavoro, in visita alla mia stranominata e superanziana madre, ho trovato una graditissima sorpresa: Il tortolo, caldo e buonissimo, come me lo ricordavo da piccola. Per chi non sa di che cosa si tratta e come è fatto, un invito a leggere un precedente post.
Creattivando: Fritole co la “maresina”

Io, intanto, mi lecco ancora le dita e guardo, con un po' di disapprovazione, pancetta e ciccia che prosperano.

Manifestazioni culturali a Vicenza dall'8 marzo 2012

Giovedì 08 marzo 2012, ore 15.00/18.00
Nella Sala Conferenze dei Chiostri di Santa Corona, dibattito aperto alla comunità dal titolo Eguaglianza e diritti sociali nella Costituzione, ne parlano Lorenza Carlassare Professore emerito di Diritto costituzionale Università di Padova, Fabiola Carletto Segretaria CGIL Vicenza, Valentina Mazzoni Studentessa Liceo Artistico Martini, Cristina Balbi Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Vicenza, Matilde Pappalardo Segretaria SPI CGIL Vicenza; concluderà l’incontro Marina Bergamin Segretaria generale CGIL Vicenza

ore 20.45 Aimez-vous Ravel? Ha i toni accesi di una sfida, il titolo del concerto eseguito in occasione della Festa della Donna, organizzato all’interno della 102ª Stagione Concertistica della Società del Quartetto di Vicenza al Teatro comunale “Città di Vicenza”; tre musiciste italiane, tre donne che hanno intrapreso con successo la difficile carriera concertistica, assolute protagoniste della serata. L’intento, dichiarato dalle artiste è quello di sviscerare il grande materiale di un compositore “impressionista”, quale Ravel, noto certo per il suo Bolero, ma nella cui musica si ritrovano influenze francesi, spagnole, russe e perfino del jazz statunitense; un programma tutto dedicato a Ravel quindi con la Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore , la Sonata per violino e violoncello in do maggiore ed il Trio in la minore.
Estrio: Laura Gorna (violino), Cecilia Radic (violoncello), Laura Manzini (pianoforte)
Biglietto: intero 25€ ridotto (over60) 20€, ridotto (under25) 12€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Da Venerdì 9 a domenica 18 marzo, 2012
Nella elegante sede di Palazzo Cordellina in contrà Riale, nell’ambito delle iniziative satellite alla Festa della Donna, aprirà la mostra fotografica Nata Femmina (?) Stereotipi, Condizionamenti e Identità di Genere; le autrici, attraverso la ricerca fotografica, danno la propria interpretazione e il proprio contributo all'approfondimento di forme di violenza meno appariscenti, più subdole, quali gli stereotipi di genere che la nostra società impone con vari mezzi alla donna di tutte le età. Le foto sono corredate da scritti di autori e autrici autorevoli che si sono occupati dell'argomento. Fotografie di Raffaella Bolla, Cinzia Burtini, Meri Cecchetto e Tiziana Zovi, del Circolo Fotografico Fotoricerca di Valdagno.
Ingresso libero
Da martedì a venerdì: ore 16.00/19.00; sabato e domenica: re 10.00/19.00
Per informazioni: Ufficio Pari Opportunità 0444 222162; pariopp@comune.vicenza.it.

Sabato 10 e domenica 11 marzo 2012, ore 20.45
Fonzie e la famiglia Cunningham arrivano al Teatro Comunale “Città di Vicenza”, in doppio appuntamento; sabato e domenica, infatti, sbarca direttamente dalla celeberrima serie americana, il nuovo musical prodotto dalla Compagnia della Rancia, Happy Days. Si tratta di un’opera originale di Garry Marshall, su musica e libretto di Paul Williams, mentre gli arrangiamenti sono di John McDaniel, che ne ha curato anche la supervisione.
Nell’adattamento teatrale italiano, curato dal regista Saverio Marconi, con la traduzione di Michele Renzullo e le liriche di Franco Travaglio, ci saranno Howard il capofamiglia (interpretato da Giovanni Boni); sua moglie Marion (Sabrina Marciano) e i loro due figli, Richard (Luca Giacomelli) e “sottiletta” Joanie (Maria Silvia Roli). E naturalmente gli amici di sempre, Ralph e Potsie (Davide Nebbia e Cristian Ruiz), il mitico Alfred (Jacopo Pelliccia), ma soprattutto lui, Fonzie, il meccanico dal fascino irresistibile con i capelli sempre pettinati e l’insostituibile giubbotto di pelle (che in questo spettacolo avrà una controparte femminile, Pinky, interpretata da Floriana Monici. Protagonista nel «ruolo che tutti gli uomini vorrebbero interpretare» è Riccardo Simone Berdini, reduce dal successo newyorkese del grande musical italiano Pinocchio e vincitore del Premio Nazionale Sandro Massimini 2010. La parola d’ordine per questo spettacolo che, dopo essere già stato portato in scena negli Usa arriva in Italia, è divertimento.

Sabato 10 marzo 2012, ore 21
Conturbante spettacolo al Teatro Bixio di via Mameli; l’ensamble Macelleria Ettore propone Stanza di Orlando, viaggio nella testa di Virgina Woolf, un’opera eclettica che unisce alle parole dell’interprete Maura Pettorruso, alcune installazioni a cura di Maria Paola Di Francesco. Il pretesto è il gioco di abiti, alla ricerca, forse impossibile, di una verità; ora una donna ora un uomo, si specchiano, si deformano, interrogando la propria natura, a ciò adeguando digressioni sulla vita e sui sogni. Un iter affascinante nel labirinto della mente di una fra le scrittrici più struggenti del novecento americano.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it
Biglietto: intero 35€ ridotto (over60) 28€, ridotto (under25) 20€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Sabato 10 marzo 2012, ore 21
Tra le realtà che meritano attenzione nella nuova generazione del teatro di ricerca italiano Babilonia Teatri sfonda il muro confortevole edificato dalla società dei costumi, con uno spettacolo dai toni tutt’altro che smorzati: un inno alla morte. The end di fatto, in programma al Teatro Astra, di contrà Barche, mistifica l’idea della morte come fine, proponendo una visione sulla Nera paura collettiva integrandola alla vita.
Biglietto: intero 13€, ridotto 11€.
Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Teatro Astra tel. 0444.323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it

Domenica 11 marzo 2012, ore 15 e ore 17
Prosegue la rassegna Famiglie a teatro del Teatro Astra; in contrà Barche, il pomeriggio sarà allietato dalla presenza di due simpatiche donne-troll (Emanuela Faraglia e Nicol Martini) che attraverso rituali magici riusciranno a richiamare dal lontano paese delle fiabe…alcune Principesse! Insieme a loro, potremo così scoprire di che si costituisce la loro routine e di quali accidenti si preoccupano, per procacciarsi l’ Amore…
Storie di Principesse
Biglietto: intero 6,50 €, ridotto 4 €
Per informazioni: ufficio Teatro Astra tel. 0444 323725 – astra@piccionaia.org – www.teatroastra.it
La magia di Suoni e Luci torna al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 28 febbraio è infatti possibile assistere allo spettacolo (compreso nel prezzo del biglietto), in tre differenti versioni:
Olimpico Classic Style
Le musiche, composte da Andrea Gabrieli per la messinscena inaugurale del teatro nel 1585, accompagnano giochi di luce di grande suggestione, regalando al pubblico uno spettacolo unico e indimenticabile.
Olimpico Another Face
Dedicato a un pubblico giovane, propone uno spettacolo di luci su brani musicali tratti dal repertorio degli intramontabili Pink Floyd .
Olimpico&Fantasy
Pensato per bambini in età scolare, riprende due brani – La danza delle ore di Amilcare Ponchielli e L’apprendista stregone di Paul Dukas – tratti da Fantasia, classico del 1940 dell’animazione disneyana.
Orario programmazione (tutti i giorni da martedì a domenica)
Olimpico & Fantasy ore 9.30 e 14.15
Olimpico-Another Face ore 10.30 e 15.00
Olimpico Classic Style ore 11.30 e 15.45
Durata spettacoli: 7 minuti circa

Dal 3 marzo al 14 aprile 2012 inoltre, viene offerto ai visitatori nella giornata del sabato un pacchetto spettacoli che comprende Olimpico&Fantasy e Olimpico Another Face con programmazione in fascia oraria al di fuori della normale apertura al pubblico: alle 17.30, alle 18.15 e alle 19.
Biglietto: 2,50€ a persona (a cui aggiungere 1,50€ per diritto prevendita), prenotabile tramite call center 041-2719044; oppure online all'indirizzo www.olimpicovicenza.it
Per informazioni: 0444-222800.

venerdì 2 marzo 2012

Manifestazioni culturali a vicenza dal 2 marzo 2012

Oggi 02 marzo 2012, ore 21
In compagnia di Sergio “Ciccio” e Keko Corona in …Il mito continua… I fantastici anni ’60 – tributo; revival acustico per allietare gli appassionati che si riuniranno allo Spazio Bixio di via Mameli; cinquant’anni di musica per creare la “colonna sonora della nostra terra”. Una versione tutta personale del repertorio dell’artista con canzoni eseguite alla chitarra e al pianoforte. Un incontro intimo con il pubblico di sempre e di coloro che desiderano conoscere questo grande personaggio della musica vicentina; una serata intorno al focolare immaginario di un piccolo teatro.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it

Sabato 03 marzo 2012, ore 21

Liberamente ispirato a “I pirati della plata” di Davide Stefanato e Xenia De Luigi, per la regia di Roberto Cuppone, è di scena al Teatro Spazio Bixio di via Mameli, la compagnia Il satiro teatro, con La ballata del Barcaro. Il palcoscenico come la riva del Sile, un ultimo barcàro si lascia trasportare dall’onda dei ricordi che, riesumati dalla avventurosa esperienza, appaiono come quadri e si alternano a momenti di comicità involontaria. Un monologo intenso, “infestato” di “presenze”.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€
Per informazioni e prenotazioni: ufficio Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - Per informazioni@theama.it - www.spaziobixio.com - www.theama.it

Martedì 06 marzo 2012, ore 20.45
E’ per la sezione dedicata alla musica Sinfonica che il Teatro comunale “Città di Vicenza” ospiterà l’ Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, nel concerto Nunc Initium; il direttore Matthew Coorey condurrà gli spettatori in un percorso speciale: partendo da un fondamentale classico del repertorio sinfonico, la Sinfonia "Haffner" di Wolfgang Amadeus Mozart, si attraverserà l'inquieto e dissacrante universo del balletto novecentesco grazie al Pulcinella di Igor Stravinskij, per approdare fatalmente al cinema, scoprendo la musica per il film di Bernard Hermann.
Biglietto: intero 25€ ridotto (over60) 20€, ridotto (under25) 12€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

___________________________________

Le rassegne espositive ancora in corso…
Prorogata fino a domenica 4 marzo 2012
Alla Casa del Palladio , in corso Palladio 165, è possibile visitare la mostra “Mompracem”, dedicata allo scrittore Emilio Salgari , di cui quest’anno si celebra il centenario della morte. Omaggio ideale reso attraverso le ceramiche di giovani artisti e designer residenti nel vicentino e nel bassanese, chiamati a lavorare attorno al tema conduttore dell’isola. L’esposizione, organizzata dall’Assessorato alla cultura e curata da Stefania Portinari, sarà aperta dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15-19.
Ingresso libero
Per informazioni : tel. 0444 222122 – 0444 321354 - uffmostre@comune.vicenza.it

___________________________________

La magia di Suoni e Luci torna al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 28 febbraio è infatti possibile assistere allo spettacolo (compreso nel prezzo del biglietto), in tre differenti versioni:

Olimpico Classic Style
Le musiche, composte da Andrea Gabrieli per la messinscena inaugurale del teatro nel 1585, accompagnano giochi di luce di grande suggestione, regalando al pubblico uno spettacolo unico e indimenticabile.
Olimpico Another Face
Dedicato a un pubblico giovane, propone uno spettacolo di luci su brani musicali tratti dal repertorio degli intramontabili Pink Floyd .
Olimpico&Fantasy
Pensato per bambini in età scolare, riprende due brani – La danza delle ore di Amilcare Ponchielli e L’apprendista stregone di Paul Dukas – tratti da Fantasia, classico del 1940 dell’animazione disneyana.
Orario programmazione (tutti i giorni da martedì a domenica)
Olimpico & Fantasy ore 9.30 e 14.15
Olimpico-Another Face ore 10.30 e 15.00
Olimpico Classic Style ore 11.30 e 15.45
Durata spettacoli: 7 minuti circa

Dal 3 marzo al 14 aprile 2012 inoltre, viene offerto ai visitatori nella giornata del sabato un pacchetto spettacoli che comprende Olimpico&Fantasy e Olimpico Another Face con programmazione in fascia oraria al di fuori della normale apertura al pubblico: alle 17.30, alle 18.15 e alle 19.
Biglietto: 2,50€ a persona (a cui aggiungere 1,50€ per diritto prevendita), prenotabile tramite call center 041-2719044; oppure online all'indirizzo www.olimpicovicenza.it
Per informazioni: 0444-222800; begin_of_the_skype_highlighting.