Cerca nel blog

giovedì 29 novembre 2012

Arrivano le feste!!!!


Questo è il periodo dell'anno che amo e che temo di più, dove anche il solo trillo del cellulare mi fa trasalire; immaginarsi poi quando apro la mia casella di posta o rispondo al fisso di casa. Sì perchè, puntuali, si ripresentano tutti: amici, parenti, anche quelli che non ti ricordi bene chi siano, ma che vedo una sola volta all'anno.

E tutti per lo stesso motivo: trovarsi per "farsi gli auguri", per le feste e prima delle feste.

Ed ecco che proprio io che vorrei iniziare ad occuparmi del Natale in agosto, ma poi mi ritrovo sempre all'ultimo minuto, quel pochissimo tempo libero che mi resta, me lo trovo impegnato: non c'è fine settimana di dicembre che non sia già occupato da pranzi, cene, bicchierate, degustazioni e non solo.
Quest'anno si è iniziato già a metà novembre con cene di lavoro con ex colleghi alle quali proprio non ho potuto mancare, dato che sono state programmate con tanto anticipo.
Ora ci sono le cene delle associazioni di cui faccio parte e quindi non posso non fare atto di presenza, sarebbe scortesia.
Ci sono in fila tutti i miei vecchi cari amici che sono veramente tanti e anche qui non si può non festeggiare perchè, diciamocelo, è bello mantenere vivi i rapporti di amicizia al di fuori della freddezza dei Social Network, è bello stringersi, abbracciarsi, mettersi reciprocamente le mani sui rotolini che stanno prosperando sui fianchi, sapere come gli va, gioire con loro dei loro successi, intristirsi insieme se qualcosa non è andata proprio nel modo migliore, insomma essere informati, partecipi, fare anche per poco tempo un po' parte della loro vita.

E tutto culmina con la vigilia di Natale e il giorno di Natale, occasione magica ed unica in tutto l'anno per ospitare tutti i parenti più stretti che mi sono rimasti. Ed è veramente una gioia, una occasione attesa per tutto l'anno.
E poi mi ritrovo stanca, ma felice e con tonnellate di “avanzi” che nemmeno l'arrivo di una cagnolina ingorda come la mia riesce e farmi smaltire in poco tempo.

E passato il Natale inizia la frenesia dei festeggiamenti per il nuovo anno ed è un continuo, che per me non termina con l'Epifania, che come vorrebbe il vecchio detto, tutte le feste si porta via, dato che Gennaio, il 10 per la precisione, porta anche il mio compleanno.
E che faccio? Non lo festeggio? Certo che no! ed i festeggiamenti durano a lungo, anche per rendere palese che, nonostante tutto, ci sono ancora, anche se non in perfetta forma.

E come non darmi torto, con il colesterolo alle stelle, ad un pelo dall'ipertensione e con tutti i chili accumulati nel periodo delle feste?

Meno male che qualche poco avveduto dietologo, che pontifica in televisione sotto le feste, precisa che non è quello che mangiamo sotto le feste a farci ingrassare, ma quello che mangiamo dall'Epifania al Natale.

Preferisco non commentare, ma se avesse ragione?

mercoledì 28 novembre 2012

Atmosfera di Natale - resoconto fotografico

Care, cari!
Vi dicevo in un precedente post che anche quest'anno non avevo saputo resistere e mi ero voluta regalare una partecipazione ad una serata minicorso organizzato dalla fioreria "Il Fiore" di Cornedo Vicentino (VI)  per imparare a realizzare delle decorazioni di Natale. 

Certo vi ho fatto attendere e so di deludervi con delle foto un po' così.
In ogni caso è stata una serata bellissima durante la quale mi sono proprio divertita, ho fatto simpatiche nuove conoscenze ed  ho imparicchiato alcune interessantissime nuove tecniche di lavorazione.
Sono tornata a casa con una mano un po' malandata a causa di una candela che non voleva farzi infilzare con un ferretto,  un po' frastornata per i tanti imputs, ma entusiasta e carica.
Del resto quando chi ti spiega è molto bravo, non si può non riuscire a fare qualcosa di carino.

Ma lasciatemi prima descrivere l'atmosfera, che quest'anno era ancora più magica:  all'ingresso erano stati posizionati un sacco di contenitori pieni di candele che facevano proprio atmosfera contornati da  composizioni con mele talmente tanto belle da sembrare finte.  Ho volutamente ignorato il tavolone in ingresso carico di dolcini, pandoro, panettoni, cioccolatini ed altre prelibatezze.

Anemoni ed orchidee per le composizioni di fiori freschi

Foglie autunnali di Liquidambar 

Rametti di betulla

Rami secchi vari per composizioni secche


Piatto base per la composizione pigna ricostruita


Un po' ovunque e sui tavoloni adibiti allo scopo, ti facevano l'occhiolino materiali di tutti i tipi, fotografati qui sopra: pigne, cannella, fette di arancia essiccate, rami di sempreverde, tuja, fiori, candele, nastri, decorazioni tipiche di Natale e chi più ne ha più ne metta.






Prima di tutto vi voglio parlare dei florists (e qui cito solo Gianna, Roby e Claudio delle 5 bravissime persone che ci seguivano); nelle foto manca Gianna che rifuggiva l'obiettivo e che non sono riuscita ad immortalare, se non di spalle.
Gianna, Roby e Claudio ci hanno spiegato passo passo come realzzare le composizioni e Gianna ha fatto una interessantissima premessa sulle tendenze e sui colori di punta per questo Natale. Quest'anno vanno molto le decorazioni tutte bianche, molto semplici e realizzate con materiali naturali, oppure il più tradizionale rosso, che io adoro mischiato con l'oro. 

Devo dire la verità e cioè che il Natale mi piace veramente tanto e, anche se è un po' faticoso, adoro avere miei ospiti tutti i parenti più cari che mi sono rimasti ed ogni anno cerco di organizzare la tavola e l'ambiente con qualcosa di nuovo ed originale.
Qui si vede anche Gianna, con la felpa grigia e di spalle

Alcune partecipanti intente a creare





Certo vi potrà sembrare un po' stupido che un manipolo di donne si trovi di sera a frequentare questo tipo di corsi, con tutti i problemi che ci sono, ma si tratta di qualcosa di veramente rilassante, di un'esperienza da fare almeno una volta nella vita.
E se la prima volta piace, allora si cerca di trovare il tempo anche per una seconda volta.
Rispetto allo scorso anno si era in di più, molto concentrate e determinate a portare a casa le conoscenze ed i segreti dei professionisti, oltre ad una bellissima decorazione da posizionare in casa per le feste di Natale.

Ho gradito particolarmente il tema della serata, incentrato sulle decorazioni ottenute con il riciclo di materiali che molti di noi abbiamo già in casa. La mia decorazione, ad esempio, partiva da una banalissima scatola di scarpe vuota ed è un po' simile alla n. 2.
Sta già facendo bella mostra di sè in casa mia e nei prossimi giorni proverò a fotografarla.
 






Un paio di parole sulla composizione qui sopra che ritengo interessantissima per decorare la porta di casa. Per realizzarla si  utilizza una struttura di base di compensato (che si trova in vendita) ed un gran numero di rametti di alloro e/o di tuja; è vivacizzata dalla cascata di rami di larice secchi, da alcuni nastri e da fette di mela ed arancia secche.

Trovo bellissima anche l'idea del riciclo dei sacchettini della spesa in carta che sono stati decorati con uno stencil bianco di "buon natale"; da copiare sicuramente per le piccole sorprese da mettere sotto l'albero.

Una descrizione a parte merita la composizione qui sotto che ci ha spiegato Roby, credo tra le più difficili da realizzare, dato che poggia tutta su un cestino di rami secchi e cannella profumata tenuti insieme da del fil di ferro sottile. I fiori, che in questo caso sono degli anemoni, sono inseriti in apposite fialette.  E' veramente bella, naturalissima e le fanno da contorno due grandi candele profumate, che si intravedono nella prima foto. Può essere utilizzata ottimamente come centro tavola dato che le dimensioni possono variare a piacere. E' sicuramente di grande effetto!   
 



All'incontro ho portato, come mia personale aiutante, anche la mamma che era la più anziana del gruppo, dato che a superato gli ottanta, ma che ha tenuto botta fino in fondo aiutandomi con la realizzazione della mia composizione. Questo mi ha consentito di girellare e di fare alternativamente oh! ed ah! sui lavori di tutte le altre, con un pelo di invidia, ovviamente!!!

Ed eccola qui che, dopo avermi dato una mano, è intenta a realizzare la composizione spiegata da Claudio, con la sua supervisione. Si tratta di una pigna "ricostruita" con grande pazienza utilizzando appunto pigne, licheni,  rami di larice e tuja.




  
Sono talmente galvanizzata che, sulla scia di quanto è stato spiegato e delle mia realizzazione, sto pensando di fare dei segnaposto per il pranzo di Natale con delle scatole piccole, piccole, ma non so che tipo di scatole di cartone cercare.
Oggi farò un'incursione al supermercato per vedere se mi viene qualche idea, riguardo le scatole, intendo!!!!


martedì 27 novembre 2012

GLI APPUNTAMENTI A VICENZA dal 27 novembre


Ecco gli appuntamenti culturali a Vicenza

Inizia martedì 27 novembre alle ore 21 “Le jam del martedì” , la nuova rassegna del Bar Borsa, che propone ogni martedì sera alle 21 piccoli eventi di musica e di spettacolo, incontri, presentazioni di libri, happening, allestimenti espositivi. Stasera è previsto un concerto degli studenti del dipartimento jazz del Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza, dapprima il trio composto da Giuseppe Malinconico (pianoforte e tastiere), Michele Lavarda (basso elettrico) e Alex Brajkovic (batteria), a seguire la formazione “The Unknown” con Riccardo Pettinà (pianoforte), Andrea Neresini (chitarra) e Cosma Fraccaro (batteria).
L'ingresso è libero
Per maggiori informazioni: www.barborsa.com

martedì 27 e mercoledì 28 novembre - ore 20.45 presso il Teatro Comunale “Un tram che si chiama desiderio”
Il testo di Tennessee Williams, reso famoso dalla trasposizione cinematografica del 1947 con Marlon Brando, arriva al Teatro Comunale tradotto da Masolino d’Amico e per la regia di Antonio Latella. Lo spettacolo, ambientato nella New Orleans degli anni ’40, vanta un cast di ottimi interpreti.
Biglietto: intero € 28 - ridotto over60 € 22 - ridotto under30 € 14
Per Informazioni contattare la biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it - www.tcvi.it

venerdì 30 novembre - ore 21
sono ospiti del Teatro Astra Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi, con uno spettacolo di prosa vincitore dei premi Scenario per Ustica 2011 e InBox 2012. I due autori e interpreti messinesi si sfidano sul palcoscenico in una buffa battaglia, che è anche una storia d’amore, dai toni poetici e venati d’ ironia.
Biglietto: intero € 13 - ridotto € 11
Per informazioni: tel. 0444 323725 – info@teatroastra.it - www.teatrastra.it

sempre venerdì 30 novembre - ore 21
Anamnesi narrazioni paramediche -Teatro della Caduta
Il Teatro Spazio Bixio ospita lo spettacolo tragicomico di Marco Bianchini, qui nella duplice veste di autore ed interprete. Dramma, parodia, farsa e tragedia si intrecciano ai ricordi personali del narratore.
Biglietto: intero € 10 - ridotto € 8 - bambini (fino a 12 anni) € 5
Per informazioni: tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - 345 7342025 (dalle 10 alle 18)
info@theama.it (entro le ore 13 del venerdì) - www.theama.it - www.spaziobixio.com

sabato 1 dicembre - ore 20.45
Oscura immensità - Teatro Comunale
Tratto dal romanzo L’oscura immensità della morte di Massimo Carlotto, lo spettacolo, diretto da Alessandro Gassman, ripercorre le vicende umane che ruotano attorno a un omicidio avvenuto nel nord-est. Il duello psicologico tra il marito della vittima e l’omicida, viene magistralmente reso dall’interpretazione di Giulio Scarpati e Claudio Casadio.
Biglietto: intero € 22 - ridotto over60 € 17 - ridotto under30 € 17
Per informazioni contattare la Biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it - www.tcvi.it


sabato 1 dicembre - ore 21
Poket Juliet - Teatro Spazio Bixio
All’interno dello spazio Bixio, Beatrice Zuin interpreta Giulietta in una versione singolare. Il testo di Shakespeare, riscritto da Renzo Segala con linguaggio corrente, ha toni futuristi, ironici e gergali.
Biglietto: intero € 10 - ridotto € 8 - bambini (fino ai 12 anni) € 5
Per informazioni: tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - 345 7342025 (dalle 10 alle 18)
info@theama.it (entro le ore 13 del venerdì) - www.theama.it - www.spaziobixio.com

domenica 2 dicembre - ore 16
Becket e il suo re – Fitainsieme 2012
Il gruppo teatrale La Trappola mette in scena al Teatro San Marco lo spettacolo di successo di Jean Anouilh, diretto da Pino Fucito, che illustra con ironia le vicende del re Enrico II di Inghilterra e del suo suddito Tommaso Becket.
Biglietto: intero € 7 - ridotto € 5
Per informazioni: Teatro San Marco – tel. 0444 323837 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12

fino a domenica 16 dicembre
Il corpo delle immagini - Giuliano Francesconi
Casa Gallo - Palazzo Brusarosco Zaccaria, presso la Biblioteca Internazionale La Vigna, propone la mostra fotografica di Giuliano Francesconi, realizzata in collaborazione con il gruppo Gemmo. Oltre quaranta opere esposte, ad illustrare l’esperienza fotografica dell’artista dagli anni ’70 ad oggi, in un viaggio alla ricerca di particolari e dettagli altrimenti nascosti alla vista.
Orari: giovedì e venerdì 16 - 19
sabato e domenica 10.30 - 13 / 16 - 19
L'ingresso è libero
Per informazioni:www.giulianofrancesconi.com


Centenario della nascita di Neri Pozza - 1912 - 2012
All’interno del ricco programma di celebrazioni per il centenario della nascita di Neri Pozza, Palazzo Chiericati dedica una sezione speciale della mostra Cinque secoli di volti al noto artista e scultore vicentino, mentre Palazzo Cordellina ne rievoca la figura di editore con l’esposizione Neri Pozza editore d’alta cultura.
Per informazioni: Palazzo Chiericati tel. 0444 222811 – www.museicivicivicenza.it
Palazzo Cordellina tel. 0444 578226 – organizzazione@bibliotecabertoliana.it


martedì 20 novembre 2012


Care, cari ......
Anche questa volta non ho resistito e, come già per lo scorso anno, mi  sono iscritta al laboratorio di composizioni floreali “Atmosfera di Natale” per il prossimo 23 novembre   a Cornedo Vicentino.
La volta scorsa ne ero venuta a conoscenza per caso, entrando nel negozio "IL FIORE"  di Cornedo Vicentino; questa volta, invece, sono andata a colpo sicuro, aspettando con ansia la locandina qui sopra.
Manca veramente poco e, come per lo scorso anno, vi farò sapere, dato che l'incontro verterà sul tema del ricilo anche nelle composizioni natalizie.
Non sono più una pasticciona imbranata, forte della precedente esperienza.
State in ascolto; posterò commenti e foto!

venerdì 16 novembre 2012

Torna Vintage per un giorno a Lugo



Niente da fare per il fine setttimana? Allora ci può stare un giro a Lugo di Romagna a "Vintage per un giorno" che si terrà il 18 Novembre 2012 alle Logge del Pavaglione

Per informazioni più dettagliate: A.N.G.E.L.O. Vintage Palace
tel. 0545.35200

giovedì 15 novembre 2012

“Garage Sale”, una seconda vita dell’usato

Amiche ed amici di Milano ecco un evento per voi all’insegna dell’usato e del riciclo di oggetti, vestiti e accessori.
Dopo il successo del mercatino vintage “Carrozze Volanti”, il Ministero Sabaoth organizza, presso il Teatro Sabaoth a Milano in Via Rosalba Carriera 11, il 17 e 18 Novembre, un ricco mercatino Svuota Cantine. l'evento, intitolato “Garage Sale”, si rifà alla tradizione americana in cui ogni famiglia raccoglie dal proprio garage oggetti, cose dimenticate o non più utilizzate per venderle esponendole di fronte a casa.

“Diamo vita agli oggetti che non usiamo più!” è il motto di questo curioso evento che permetterà di vendere o barattare vecchi oggetti. Un mercatino svuota armadi e soffitte per creare un riciclo intelligente senza sprecare nulla. Vestiti, sci, libri, guanti, cappelli, grembiuli, giocattoli, pentole, sedie, quadri, orologi, scarpe, bigiotteria, lenzuola, cartoline, tende, piatti, macchine fotografiche, occhiali e tanto altro! A fare da cornice all’evento anche un’esposizione di piccolo artigianato sfizioso.
 
Il mercatino svuota cantine è organizzato dall’Associazione Missionaria Onlus Ministero Sabaoth e si terrà dalle 10,00 alle 20,00 di Sabato 17 e Domenica 18 Novembre presso il “basement” del Teatro Sabaoth,
L'Ingresso è stato fissato in 2,00€ che costituiscono una donazione a scopo benefico

Per Informazioni: Tel: +39 345 0363 931
Mail:   garagesale.milano@yahoo.com

mercoledì 14 novembre 2012

Prossimi appuntamenti culturali a Vicenza da mercoledì 14 novembre




da mercoledì 14 novembre alle ore 20.45 Trio di Parma - Antonín Dvorák
Il Teatro Comunale di Vicenza propone un viaggio alla scoperta della musica da camera di Antonín Dvorák, compositore ceco, noto per i poemi sinfonici, la musica sacra e le maestose sinfonie. Ad eseguire i brani è il Trio di Parma: Enrico Bronzi (violoncello), Ivan Rabaglia (violino) e Alberto Miodini (pianoforte).
Biglietto: intero € 25 - ridotto over60 € 20 - ridotto under30 € 12
Per Informazioni: Società del Quartetto di Vicenza tel. 0444 543729 - info@quartettovicenza.org
Biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it
www.quartettovicenza.org - www.tcvi.it

da giovedì 15 a domenica 18 novembre - Festival delle Tradizioni – I edizione
Quattro serate di melodie eseguite in acustico, voci e racconti all’insegna della migliore tradizione, compongono il ricco cartellone del primo Festival delle Tradizioni, a cura dell’Accademia degli Antichi.
giovedì 15: l’apertura è affidata alle musiche del Regno di Napoli e di Sicilia, eseguite, al Palazzo delle Opere Sociali, da Pino de Vittorio (tenore), Katerina Ghannudi (arpa tripla), Ilaria Fantin (arciliuto), Franco Pavan (tiorba).
venerdì 16: il secondo appuntamento, intitolato Cantsilena, propone alla Biblioteca Internazionale La Vigna, “canti e filastrocche per alberi e fauni”, con Alberto Ferraro (voce e corde), Peppe Frana (ud, rebab e percussioni) e Paolo Rossetti (percussioni a cornice e voce).
sabato 17: si prosegue con la Piccola Bottega Baltazar, protagonista nel Coro delle Monache di Santa Maria in Araceli, del “Canzoniere Veneto contemporaneo”, con musiche di Giorgio Gobbo (voce e chitarre), Sergio Marchesini (fisarmonica e pianoforte), Riccardo Marogna (clarinetti).
domenica 18: a conclusione del ciclo di serate del festival Claudia Bombardella, polistrumentista d’eccellenza, si esibirà nella Sala del Museo Diocesano riscoprendo leggende, strumenti e voci dei popoli.
L'ingresso è libero
Per informazioni: Accademia degli Antichi – accademiadegliantichi@gmail.com
www.accademiadegliantichi.org – www.facebook.com/accademiadegliantichipagina
da giovedì 15 a giovedì 22 novembre Vicenza non solo Unesco
In occasione del 40° anniversario della firma della convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio storico artistico e culturale, l’Assessorato alla cultura propone una serie di eventi di musica, spettacolo e letteratura.
giovedì 15: ore 21.30 concerto dei Low Leaf al Bar Borsa in Piazza dei Signori
venerdì 16: ore 18 nell’Odeo del teatro Olimpico la presentazione-spettacolo del libro Il mio nome è Nessuno, alla presenza dell’autore e noto archeologo e conduttore televisivo Valerio Massimo Manfredi e dell’attore Franco Costantini (voce recitante)
venerdì 16: ore 21 nella Chiesa di San Filippo - Michael Radulescu rilegge l’opera organistica di J.S. Bach
sabato 17: ore 20 a Palazzo Chiericati risuonano le note dei Celling Stones diretti da Annalisa Petrella che inaugurano il quinto anno di attività de L’Officina dei Talenti
domenica 18: ore 11 nella Chiesa di San Marco - Messa cantata, con musiche di Lorenzo Perosi - Coro di Vicenza, dirige Giuliano Fracasso, organo Gianmichele Costantin
Per informazioni: www.comune.vicenza.it - infocultura@comune.vicenza.it
a partire da venerdì 16 novembre - ore 21 Progetto Profili – Voci di donna
In preparazione della giornata mondiale contro la violenza sulla donna (25 novembre) il Progetto Profili 2012, curato dal Comune di Vicenza, propone spettacoli, reading, proiezioni e dibatti sul tema della violenza sulle donne.
venerdì 16: al Teatro Spazio Bixio si tiene la conferenza – presentazione del libro “I serial killer dell’anima” della criminologa Cinzia Mammoliti (ingresso libero).
sabato 17: sempre allo Spazio Bixio Trentospettacoli propone una lettura scenica sulla
violenza domestica, V.i.o.l.a., di Maura Pettorruso (ingresso € 5).
domenica 18: il Cinema Teatro Primavera ospita lo spettacolo teatrale Silenzio di e
con Elisa Menon e la proiezione del film La morte e la fanciulla (ingresso € 5).
Per informazioni: Progetto Profili – www.progettoprofili.it - info@progettoprofili.it –
comunicazione@progettoprofili.it
sabato 17 novembre - ore 20.45 La fabbrica dei preti – Giuliana Musso
La Piccionaia – I Carrara Teatro Stabile di Innovazione cura lo spettacolo di prosa La fabbrica dei preti, scritto e interpretato da Giuliana Musso. Il testo nasce da uno studio approfondito sul panorama dei seminari degli anni ’60 grazie alle ricerche fotografiche e bibliografiche di Tiziana di Mario e Francesca del Mestre. La nota autrice vicentina dà spazio, attraverso la raccolta di molteplici testimonianze, alla dimensione spirituale e devozionale che ha circondato la vita dei preti di quegli anni, caratterizzata dalla distruzione dei propri bisogni ed affetti.
Biglietto: intero € 6,50 - ridotto € 5 - Bambini sotto i 14 anni € 4
Info: Teatro Astra – tel. 0444 323725 – info@teatroastra.it - www.teatrastra.it
sabato 17 (dalle ore 19) e domenica 18 (dalle ore 12.30) novembre
Spiedo regale di quaglie - Il Fiero
La mostra - mercato Il Fiero ospita a Campo Marzo l’evento dedicato alla degustazione di quaglie da allevamento a km zero, preparate dalla Confraternita della Quaglia di Levà – Montecchio Pecalcino, in collaborazione con l’assessorato al turismo di Vicenza. Possibile anche il piatto da asporto. Si consiglia la prenotazione (cell. 3336599381).
Per informazioni: www.spiedoquaglialeva.it – www.ilfiero.it
fino a domenica 18 novembre
Menù – food design
Da tempo le creazioni di food design suscitano l’interesse di critica e pubblico, dando vita ad apposite rassegne, fiere ed eventi a tema. A Casa Cogollo detta del Palladio (corso Palladio 165) al gustoso tema
è dedicata una mostra, aperta dal martedì alla domenica, con orario 10-13, 15-19.
L'ingresso è libero
Per Informazioni: tel. 0444 222122 - 0444 321354 - uffmostre@comune.vicenza.it
domenica 18 novembre - ore 16 El senatore Volpon – Fitainsieme 2012
Per Fitainsieme 2012, il Teatro San Marco, propone una gioiosa commedia di satira politica in lingua veneta, scritta da Luigi Linari e diretta da Aldo Zordan.
Biglietto: intero € 7 - ridotto € 5
Info: Teatro San Marco – tel. 0444 323837 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12

martedì 13 novembre 2012

Oddio i bicchieri del servizio vecchio sono rovinati: che fare?



Che peccato quando, una volta tirati fuori dei bicchieri particolari, risultano rovinati ..... E allora che fare? Si può provare così.

Lavare preventivamente i bicchieri con detersivo delicato per piatti in acqua calda. Risciacquarli accuratamente e posizionarli su di un canovaccio di cotone a sgocciolare ed asciugare con altro canovaccio di cotone.
Quindi mettere i bicchieri in una bacinella di plastica piena d'acqua calda aggiungendo 5 cucchiai di bicarbonato ogni 2 litri di acqua; lasciarli in ammollo tutta la notte e al mattino risciacquali con abbondante acqua corrente.

Se il risultato non vi soddisfa ancora completamente, mettere i bicchieri in ammollo in una pentola di acqua calda; per ogni litro di acqua aggiungere 100 ml di aceto, un limone tagliato a fettine e quattro cucchiai di sale da cucina. Lasciare in ammollo per 24 ore; quindi lavare con il detersivo per piatti e un po' di aceto e risciacquare con cura.

Con la seconda opzione sono riuscita a ridare un po' di brillantezza a delle vecchie coppe anni '50 che mi erano state regalate e che mi piacevano tanto.

Provare per credere!!!!! 

martedì 6 novembre 2012

Per gli amanti del VINTAGE (8.9.10.11 novembre 2012)

Per le amanti del Vintage ecco in arrivo una nuova Mostra Mercato:
"Vintage il fascino della moda e le cose del passato" che si svolgerà dal 08/11/2012 ore 17.00
al 11/11/2012 ore 20.00
a Ciliverghe di Mazzano, in Provincia di Brescia ai Musei Mazzucchelli, siti nell'omonima via.



Torna la IV edizione autunno-inverno della mostra mercato ideata dai Musei Mazzucchelli e dedicata alla moda e accessori d'epoca. Sotto la direzione artistica di Pierangela Gemignani, vicepresidente della Fondazione Giacomini Meo Fiorot, e di Lara Alberti direttore dei Musei Mazzucchelli, nella splendida sede di Ciliverghe di Mazzano - in provincia di Brescia, una selezione dei più qualificati espositori specializzati in moda Vintage, interpreti e promotori al tempo stesso della vera essenza del Vintage da intendersi come modo di essere e vivere, oltre che come fenomeno di moda.

Viste le numerose richieste, quest'anno la mostra-mercato di moda e accessori d'epoca, che vanta il patrocinio in Provincia di Brescia, Comune di Mazzano e Camera di Commercio, si estende anche all'Antiquariato ampliando quindi il numero di spazi espositivi e la durata della manifestazione.

La rassegna sarà accompagnata da divertenti eventi collaterali quali gli happy hours accompagnati da musica a tema e défilé di moda Vintage che faranno della manifestazione un'occasione per calarsi in un'atmosfera unica dove poter ammirare e acquistare abiti, accessori, articoli da viaggio e libri - in linea con lo spirito della Fondazione Giacomini Meo Fiorot, che accoglie l'iniziativa e ospita, al suo interno, il Museo della Moda e del Costume, con Collezioni permanenti di abiti antichi e accessori, valorizzati da un'intensa programmazione espositiva.

Come sempre non mancheranno i laboratori creativi appositamente creati per l'evento e dedicati a bambini e ragazzi (sab. e dom. alle ore 15-16-17; costo 3,50 cad.). Con il laboratori INVENTA IL TUO STILE, dopo una breve passeggiata nel Museo del Costume e della Moda, i bambini saranno invitati a ridare vita a vecchie t-shirt creando nuovi e originali abiti, mentre con la proposta GIOIELLI & C., dopo una visita al Museo del Vino e Cavatappi, il pubblico più giovane potrà realizzare il proprio originale gioiello a tema utilizzando speciali materiali e strumenti di lavoro.

L'ingresso alla manifestazione è a pagamento(5 euro).

Per chi si volesse avventurare ecco gli orari: giovedì dalle 17 alle 22; venerdì dalle 10 alle 22; sabato dalle 10 alle 22; domenica 10-20
Per Informazioni: Musei Mazzucchelli, via Mazzucchelli, 2 - 25080 Ciliverghe di Mazzano (BS) tel.: 030212421 email: info@museimazzucchelli.it; promozione@museimazzucchelli.it


Manifestazioni a Vicenza dal 6 novembre 2012



Ciao a tutti; è vero, in questi giorni, come mi avete fatto notare, sono un po' assente dal Blog, non per disaffezione, ma per assoluta mancanza di tempo.
Torno a farmi viva con le manifestazioni che in questi giorni potrete seguire a Vicenza, raccomandandovi di non mancare assolutamente di fare una visita alla mostra “Raffaello verso Picasso – Storie di sguardi, volti e figure” che sarà aperta presso la Basilica Palladiana fino al 20 gennaio 2013.
Restituita alla città lo scorso 5 ottobre dopo il complesso restauro che l’ha trasformata in moderno contenitore culturale, la mostra è veramente stupenda. E' possibile visitarla da lunedì a giovedì ore 9 – 19 / venerdì e domenica ore 9 – 20 / sabato ore 9 – 21.
La mostra è sviluppata in quattro differenti sezioni tematiche e ripercorre la storia del ritratto e della figura dal '400 al '900 attraverso le opere di celebri artisti.
Dato la coda notevole di questi giorni di festa, vi suggerisco di prenotare il biglietto al call center 0422 429999 e con mail a biglietto@lineadombra.it

In occasione della riapertura della Basilica, inoltre, sarà attivo un “biglietto unico museum card” (acquistabile presso le biglietterie del Teatro Olimpico e del Museo del Risorgimento e della Resistenza) che consentirà l'accesso a sette sedi museali: il Teatro Olimpico, la Pinacoteca di Palazzo Chiericati (da poco riaperta al pubblico in occasione della mostra “Cinque secoli di volti. Una società e la sua immagine nei capolavori di Palazzo Chiericati”), il Museo Naturalistico Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, il Museo Diocesano, le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari e il nuovo PalladioMuseum. In occasione della mostra vi sarà anche l’apertura straordinaria di Palazzo Thiene.

Altre manifestazioni:
Martedì 6 novembre ore 18
La Pinacoteca di Palazzo Chiericati (piazza Matteotti, 37/39) ospita “La voce dei ritratti”, progetto di poesia, musica e arte a cura di Theama Teatro, ideato dall’Assessorato alla cultura in collaborazione con la direzione Musei civici in occasione del centenario della nascita di Neri Pozza.
Un viaggio tra le rime, i ritratti e la pittura dal Cinquecento ai giorni nostri. Lo spettatore entrando a palazzo Chiericati, per visitare la mostra “Cinque secoli di volti. Una società e la sua immagine nei capolavori di Palazzo Chiericati”, verrà infatti coinvolto in un percorso sensoriale che lo sorprenderà, non solo per la bellezza dei ritratti esposti e delle stanze del Palazzo palladiano recentemente restaurate e riaperte al pubblico, ma anche per le voci e i suoni disseminati lungo il percorso, in un mix suggestivo in grado di proporre spunti di riflessione sull’arte, la poesia e l’importanza della cultura nello sviluppo della nostra società. Un omaggio che avviene in parallelo all'esposizione delle opere e della collezione intitolata a Neri Pozza e alla moglie Lea Quaretti, possedute dai Musei civici di Vicenza, e alla mostra “Neri Pozza editore d’alta cultura”, curata dalla Biblioteca Bertoliana, che conserva nelle proprie raccolte l’archivio dell’omonima casa editrice. L’iniziativa del 6 novembre a ingresso libero vedrà le voci degli attori di Theama Teatro (Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese, Anna Zago, Gigliola Zoroni, Daniele Berardi, Valentina Ferrara e Anna Farinello) mescolarsi alla musica del maestro Giuseppe Dal Bianco in un percorso che unirà artisti di epoche estremamente diverse che hanno saputo tradurre anche in parole la loro visione del mondo. Verrà quindi data voce a pittori del calibro di Michelangelo, Van Gogh, Carrà, Sironi, De Pisis, De Chirico e a letterati quali Shakespeare, Bernhard, Evtushenko, Borges, Jodorowsky, Neri Pozza e Bruni.
Per informazioni: infocultura@comune.vicenza.it - museocivico@comune.vicenza.it

Martedì 6 novembre ore 20,45
Pierre Hantaï eseguirà al Teatro Comunale di Vicenza per la rassegna Musica Per Riflettere, tre partiture di Johann Sebastian Bach per clavicembalo. Il musicista parigino, di origini ungheresi è uno tra i più grandi clavicembalisti dei nostri giorni. Per la 103 ª Stagione Concertistica della Società del Quartetto di Vicenza saranno eseguite la Partita n. 1 in sib. magg., la Partita n. 2 in do min. e la Partita n. 3 in la min.
L'ingresso è a pagamento: intero € 25 - ridotto over60 € 20 - ridotto under30 € 12
Per informazioni: Società del Quartetto di Vicenza tel. 0444 543729 - info@quartettovicenza.org
Biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it
www.quartettovicenza.org - www.tcvi.it

Giovedì 8 novembre ore 20,30
In occasione della quarta serata di approfondimento della grande mostra sul ritratto e la figura “Raffaello verso Picasso” allestita in Basilica Palladiana, il curatore Marco Goldin presenterà al Teatro Olimpico il tema “Il sentimento religioso. La grazia e l’estasi”. La lettura del racconto da lui scritto sul quadro Christina Olson di Andrew Wyeth, interpretato dall’attore Gilberto Colla, sarà seguita da un breve concerto eseguito da Mauro Martello (flauti), Renzo Ruggieri (fisarmonica) e Pietro Salvatori (violoncello).
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti (apertura del teatro alle 19.45).
Per informazioni: biglietto@lineadombra.it - www.lineadombra.it

Venerdì 9 e sabato 10 novembre ore 20.45
Il Teatro comunale “Città di Vicenza” ospita il Sestetto Viento de Tango (2 bandoneòns, 2 violini, contrabbasso e pianoforte), per un affascinante spettacolo che mescola musica e danza accompagnando lo spettatore attraverso la lunga storia e l’evoluzione stilistica del tango.
Biglietto: intero 36€ ridotto (over60) 31€, ridotto (under30) 26€.
Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it – www.tcvi.it

Sabato 10 novembre ore 21
Il Teatro Spazio Bixio presenta lo spettacolo L´Elefante Bianco, scritto e diretto da Alberto Rizzi. La commedia, brillante e sottile, viene interpretata da Chiara Rizzi, Alberto Rizzi, Rascia Darwisch, Andrea De Manincor e Giulia Cailotto. Classificata in seconda posizione al premio nazionale di scrittura teatrale “Diego Fabbri”, e finalista al Premio Off 2012 del Teatro Stabile del Veneto, questa scintillante messinscena incollerà lo spettatore alla poltrona.
Biglietto: intero 10€, ridotto 8€ (over 65, under 18)
Per informazioni e prenotazioni: Theama Teatro tel. 0444 322525 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) - cell. 345 7342025 (tutti i giorni dalle 10 alle 18) - info@theama.it - www.theama.it

Fino al 18 novembre
Da tempo le creazioni di food design hanno suscitato l’interesse di critica e pubblico, dando vita ad apposite rassegne, fiere ed eventi a tema. Anche a Vicenza, dopo il successo d’edizione 2010, torna a Casa Cogollo detta del Palladio (corso Palladio 165) una mostra dedicata a questa tematica, dal titolo “Menù – food design”.
L’esposizione sarà aperta fino al 18 novembre 2012, dal martedì alla domenica, con orario 10-13, 15-19. L'ingresso è libero
Per informazioni: uffmostre@comune.vicenza.it - tel. 0444 222122 - 0444 321354